Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Il Ghee è il burro chiarificato senza proteine, senza lattosio e senza acqua. La medicina tradizionale ayurwedica sostiene sia un’alleato per l’organismo capace addirittura di allungare la vita. E’ molto utile in cucina, si caratterizza per un sapore ricco e piacevole, non brucia praticamente mai, non crea odori forti durante la cottura, è molto leggero e quindi più digeribile. Inoltre, è privo di lattosio, e quindi adatto alle persone intolleranti, e può essere conservato per lungo tempo fuori dal frigorifero. La preparazione è più semplice di quanto si possa pensare, basta armarsi di pazienza e seguire alla lettera tutte le indicazioni, indispensabile inoltre partire da un burro di ottima qualità. Vediamo come fare.

Preparazione - Burro chiarificato Ghee

1. Lasciate il burro per 15 minuti a temperatura ambiente. Scioglietelo in un pentolino alto di acciaio spesso a fiamma molto bassa.

burro chiarificato ghee_proc1

2. Sciogliete il burro fino a quando sulla superficie non si crea un strato di schiuma bianca (caseina). Questo passaggio può durare anche 15 minuti.

burro chiarificato ghee_proc2

3. Levate le proteine separate con un cucchiaio e buttate via. Lasciate il burro sobbollire sul fuoco bassissimo. La caseina rimasta finirà in fondo al pentolino, l’acqua evaporerà e il burro acquisterà un colore chiaro, tendente all’oro, e trasparente (molto dipende dalla qualità del burro). A questo punto il Ghee è quasi pronto e bisogna toglierlo da fuoco, altrimenti potrebbe bruciare e diventare color ambra scuro. Filtrate il liquido tramite un colino di metallo oppure tramite una garza.

burro chiarificato ghee_proc3

4. Se noterete dentro il liquido i pezzettini bianchi, dovrete filtrarlo nuovamente fino a quando non sarà pulito e trasparente. A questo punto versatelo in un barattolo di vetro pulitissimo e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente.

burro chiarificato ghee_proc4

Trucchi e consigli

– Il burro chiarificato si può conservare in frigorifero o a temperatura ambiente. Anche in quest’ultimo caso, infatti, se preparato correttamente, durerà per parecchio tempo.

– Dosate il burro sempre con un cucchiaio pulito per evitare la flora batterica esterna che potrebbe alterarne il sapore.

– Potete aromatizzare il burro con le spezie o le erbe aromatiche che preferite, avvolgendole in una tela di cotone e immergendola nel burro sciolto.

– Secondo la medicina tradizionale ayurwedica, il Ghee agisce sui tessuti nervosi e aiuta la digestione. E’ utilizzato anche per lesioni e bruciature.