Vota questa ricetta

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Le cipolline in agrodolce sono un antipasto davvero sfizioso. Croccanti cipolline borettane insaporite dall’aceto balsamico, da  gustare sia calde che fredde faranno da protagoniste nella vostra tavola imbandita di antipasti. Questo piatto è sicuramente una portata che da sempre fa parte della tradizionale cucina italiana, facilissime e velocissime da preparare sono sempre molto gradite tra gli antipasti dei pranzi delle grandi occasioni. Per preparare questo piatto si utilizzano le cipolline borettane: piccole e leggermente schiacciate sono saporitissime e molto dolci e si adattano al meglio a questo tipo di preparazione.

Preparazione - Cipolline in agrodolce

1. Per preparare le cipolline in agrodolce mettete 2 cucchiai di zucchero in una padella, aggiungete l’acqua e fate sciogliere il tutto a fiamma bassa.

cipolline ina grodolce proc 1 ok

2. Prendete le cipolline Borettane, lavatele sotto l’acqua, aggiungetele nella padella e fatele cuocere 5 minuti coperte da un coperchio.

cipolline in agrodolce proc 2

3. Trascorso il tempo aggiungete l’aceto balsamico, mescolate ed incorporate un’altro cucchiaio di zucchero. Fate cuocere 10 minuti senza coperchio.

cipolline in agrodolce proc 3

Trascorso il tempo di cottura, fatele raffreddare e poi le vostre cipolline in agrodolce saranno pronte per essere gustate.

cipolline in agrodolce foto fine procediemento

Trucchi e consigli

– Se volete, potete sostituire lo zucchero con due cucchiai di miele.

– Le cipolline in agrodolce si conservano una settimana nel frigorifero in un contenitore chiuso.

– Se preferite gustare le cipolline più morbide e meno croccanti, fatele cuocere 20 minuti.

Se adorate l’agrodolce provate anche il radicchio in agrodolce e i peperoni in agrodolce.

Vota questa ricetta