Persone
8

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 8 persone

Considerata una delle bandiere gastronomiche della Liguria, la focaccia di Recco è una specialità tutelata dal marchio europeo IGP e vanta il fatto di essere un prodotto dalle origine antichissime. Si narra che questa focaccia esistesse già nel XII secolo quando grazie alla possibilità di disporre di olio, formaggetta e farina, cuocendo la pasta ripiena di formaggio su una pietra d’ardesia coperta, venne “inventato” quel prodotto gastronomico che oggi conosciamo come focaccia di Recco. Alla fine dell’800, quando nacquero le prime trattorie, questa focaccia veniva servita ai clienti ma solamente nel periodo della ricorrenza dei morti.
Negli anni 50 però lo sviluppo del turismo ligure aumentò molto e questa focaccia con il formaggio divenne uno dei piatti più richiesti dai turisti tanto che ristoranti, panifici e rosticcerie iniziarono a produrla e servirla in ogni momento dell’anno. Si tratta di un prodotto da forno ottenuto dalla lavorazione di un impasto a base di farina di grano tenero, olio extravergine di oliva, acqua, sale, farcito con formaggio fresco tipo crescenza e successivamente cotto in forno. 

Preparazione - Focaccia di Recco

1. Per preparare la focaccia di Recco dovete mettere nel cestello della macchina del pane o di una planetaria l’olio extravergine di oliva, l’acqua tiepida, un pizzico di sale e la farina di manitoba. Poi impastate il tutto per una decina di minuti.

focaccia di recco proc 1

2. Quando avrete ottenuto un panetto morbido ed omogeneo dividetelo in due parti. Stendete due fogli di impasto molto sottili, spessi circa 1-2 millimetri. Adagiate il primo strato su una teglia ricoperta di carta forno unta di olio.

focaccia di recco proc 2

3. Aggiungete sopra la crescenza a pezzi cercando di stenderla un po’ con una forchetta, poi ricoprite con il secondo strato di impasto e fate qualche buchino in superficie. Schiacciate bene lungo tutto il bordo con i polpastrelli delle dita per fare aderire bene i due strati. Infornate a 200 gradi forno statico per 15 minuti.

focaccia di recco proc 3

Trascorso il tempo di cottura ecco pronta da gustare la focaccia di Recco preparata con le vostre mani.

focaccia di recco foto di fine procedimento

Trucchi e consigli

– Per stabilire se avete steso i dischi di impasto dello spessore giusto, se mettete la vostra mano sotto dovrete vederla in trasparenza.

– Quando distendete sulla teglia il primo strato di impasto dovrete stare bene attenti a non bucarlo altrimenti durante la cottura il formaggio vi colerà sotto la focaccia.

– Per dare una giusta cottura della focaccia di Recco, per i primi 10 minuti mettetela nel ripiano centrale del forno e per gli ultimi 5 minuti nel ripiano più alto in modo che la superficie prenda la giusta doratura.

Provate anche la focaccia soffice ripiena e la focaccia con fiocchi di patate.