Latte di mandorle con bimby 5.00/5 (100.00%)
1 voti

Persone
3

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 3 persone

Il latte di mandorle con bimby è una bevanda ottenuta dall’infusione in acqua delle mandorle. E’ un ottimo sostituto del latte vaccino ed è completamente vegetale, quindi può essere consumato tranquillamente oltre che dagli intolleranti al lattosio anche dai vegani. Può essere bevuto al posto del latte o usato per preparazioni di torte e dolci.

Il latte di mandorla, inoltre, rappresenta un grande aiuto per chi soffre di colesterolo alto: aumenta il colesterolo buono, ha meno calorie rispetto al latte di soia (circa la metà) e può essere inserito nella dieta di chi soffre di colite e gastrite, in quanto viene digerito facilmente. E’ ricco di antiossidanti e minerali, come ferro, magnesio e potassio. Preparare il latte di mandorle fatto in casa è molto semplice, vediamo subito come fare.

Preparazione - Latte di mandorle con bimby

1. Per prima cosa, per reidratare le mandorle, mettetele nel boccale del bimby per almeno un’ora insieme a 250 grammi di acqua. Aggiungete poi lo zucchero e i semini interni di mezza bacca di vaniglia (prelevateli aiutandovi con un coltello).

procedimento-1-latte-di-mandorla-con-bimby

2. A questo punto tritate il tutto a velocità 8 per 20 secondi. Spatolate riportando tutto sul fondo del boccale, aggiungete poi la restante acqua e tritate a velocità 10 per 20 secondi. Riunite tutto sul fondo e date un’ultima tritata a velocità 8 per 10 secondi.

procedimento-2-latte-di-mandorla-con-bimby

3. Per filtrare il latte di mandorla utilizzate un canovaccio o un colino. Con l’aiuto di un imbuto versate il latte di mandorla facendolo passare prima sul canovaccio, in modo da ottenere una bevanda bella fluida. Strizzate bene il canovaccio così da raccogliere tutto il latte di mandorla, e tenete da parte l’avanzo delle mandorle, chiamato okara di mandorle, che può essere utilizzato in tantissime ricette, ad esempio per la preparazione di squisiti biscotti.

procedimento-3-latte-di-mandorla-con-bimby

A questo punto il latte di mandorle con bimby è pronto per essere gustato o per la preparazione di dolci senza lattosio.

Latte di mandorla con bimby

Trucchi e consigli

Se non avete le mandorle già pelate potete farle sbollentare in acqua e pelarle manualmente, saltando in tal caso il passaggio dell’ammollo delle mandorle.

– In caso vi serva il latte di mandorla per preparazioni salate, come besciamella senza lattosio o maionese vegetale, potete omettere l’uso dello zucchero e della vaniglia.

– Il latte di mandorla si conserva per un paio di giorni in frigorifero in una bottiglia di vetro, per questo consiglio di non prepararne quantità eccessive.

– Conservate l’okara di mandorle in frigorifero per un paio di giorni oppure in freezer in modo da poterla utilizzare per preparare torte o biscotti.

Latte di mandorle con bimby 5.00/5 (100.00%)
1 voti