Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

I fiori di zucca fritti sono un delizioso antipasto caldo da preparare davvero in pochi minuti. I fiori di zucca, chiamati anche fiorilli, sono molto utilizzati in cucina, soprattutto per la preparazione di primi piatti, quali risotti o pastasciutte. Il fiore di zucca fritto può essere semplicemente passato in pastella e fritto oppure farcito, pastellato e fritto. In questa ricetta presenteremo la prima versione, anticamente nata a Napoli e chiamata dialettalmente “sciurillu”. In particolare, il fiore, pulito e lavato, viene passato in una pastella di acqua e farina e dopo fritto in abbondante olio di semi. Questo piacevole antipasto va servito caldo e croccante.

Preparazione - Fiori di zucca fritti

1. Mettete i fiori di zucca a bagno in acqua fredda per una decina di minuti, quindi asciugateli e puliteli dai gambi e, se volete, apriteli leggermente ed eliminate i pistilli. Metteteli a sgocciolate su della carta assorbente o dentro un colapasta.

fiori di zucca fritti_proc1

2. Preparate la pastella setacciando la farina in una ciotola, quindi unite il sale e l’acqua fredda fino ad ottenere una pastella leggera e non spessa.

fiori di zucca fritti_proc2

3. Passate i fiori di zucca nella pastella uno ad uno, sgocciolateli bene da quella in eccesso e friggeteli nell’olio caldo fino a che non saranno dorati e croccanti, quindi fateli sgocciolate dall’olio in eccesso per qualche minuto e serviteli caldissimi.

fiori di zucca fritti_proc3

Trucchi e consigli

– Nella preparazione della pastella, unite l’acqua poco alla volta in quanto, a seconda dell’umidità della farina, potrebbe risultare troppa.

– Per una pastella leggera e croccante, sostituite l’acqua minerale naturale con acqua frizzante molto fredda, o mantenete la minerale naturale ed aggiungete alla pastella mezzo cucchiaino di lievito per dolci.