Vota questa ricetta

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Medio

Ingredienti

per 4 persone

Una pietanza dall’aspetto completamente primaverile, un mix di colori che riproduce nel piatto la piacevole vista di rose rosse su un prato verde. Le rose di ravioli sono un primo originale che stupisce e mette subito di buon umore; un piatto sicuramente articolato che richiede tempo ma che da tanta soddisfazione a tavola. Il classico raviolo di carne che si veste di nuova eleganza creando un mix di sapori avvolgenti dati dal dolce della barbabietola e dall’aromaticità dell’erba cipollina del ripieno che ben si sposano con la delicata crema di piselli. Ma passiamo alla preparazione di queste bellissime e squisite rose di ravioli.

Preparazione - Rose di ravioli

1. In una ciotola capiente, setacciate la farina di semola di grano duro ed aggiungete due tuorli d’uovo, quindi proseguite passando la barbabietola precotta al mixer insieme ad un albume, e frullate fino ad ottenere una purea liscia e cremosa. Aggiungete la purea alla farina con i tuorli ed iniziate ad amalgamare gli ingredienti fino a formare l’impasto per i ravioli.

ravioli rossi ricetta facile

2. Una volta che avrete ultimato l’impasto, copritelo e lasciatelo risposare fino a che non sarà il momento di utilizzarlo. In una ciotola, schiacciate le patate lesse già private della buccia ed aggiungete la ricotta vaccina. Continuate ancora aggiungendo il prosciutto cotto tritato.

ravioli a fiore preparazione

3. Continuate ad unire al ripieno anche il grana padano grattugiato e l’erba cipollina essiccata, quindi mescolate tutto insieme. Riprendete la pasta alla barbabietola realizzato in precedenza ed iniziate a tirarlo fino ad avere una sfoglia sottile quindi con un coppa pasta rotondo, tagliate dei cerchi di pasta.

rose di pasta

4. Realizzare il fiore di pasta sarà semplice, allineate orizzontalmente cinque cerchi di pasta, sovrapponendoli leggermente sul lato destro, quindi farcite con un po’ di ripieno ed infine, chiudeteli ad uno ad una partendo dall’ultimo in modo da avere un cordone di raviolo.

pasta ripiena a forma di fiore

5. Arrotolate su se stesso il cordone di pasta ripieno ed aprite leggermente le punte dei ravioli per formare i petali così avrete le vostre bellissime rose di pasta. Portale a bollore una pentola con dell’acqua e posizionateci sopra il cestello della vaporiera leggermente unto. Adagiate nel cestello i ravioli cospargendoli con un po’ di sale per salare la pasta e coprite con il coperchio lasciandoli cuocere per almeno trenta minuti a fiamma media. Una volta pronti, lucidateli con un po’ di olio extravergine di oliva.

pasta ripeiena fatta in casa facile

6. In una padella imbiondite un po’ di cipollotto e saltateci dentro i piselli, quindi aggiungete il brodo vegetale e lasciate cuocere un paio di minuti. Frullate i piselli ed adagiate sul fondo del piatto qualche cucchiaio di crema di piselli e completate il tutto posizionando sulla crema calda le rose di raviolo, anch’esse calde.

racioli con barbabietola e patate

Ed ecco le rose di raviolo pronte per essere portate in tavola e gustate.

rose di raviolo

Trucchi e consigli

– La cottura al vapore manterrà la pasta colorata  e consistente, se non amate quest’ultima particolarità, lessate i ravioli normalmente, aggiungendo sale all’acqua di cottura.

– Fissate l’ultimo petalo della rosa al resto del fiore con una goccia di acqua che attaccherà la pasta. Se avete paura che i ravioli si aprano durante la cottura, facendo fuoriuscire il ripieno, utilizzare questo trucco anche per chiudere ogni singolo raviolo.

– A piacere ripassate i ravioli in padella con burro e salvia.

Se amate la pasta fresca, provate anche a realizzare dei buonissimi ravioli di farro con feta e olive.

Vota questa ricetta