Persone
6

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 6 persone

  • 200 grammi di pane raffermo
  • 2 mele
  • 1 pesca sciroppata
  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di miele
  • 2 cucchiai di noci
  • 2 cucchiai di uvetta
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 uova
  • 2 bicchieri di latte caldo
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • quanto basta di scorza di limone grattugiata
  • 1 cucchiaio di frutta candita

Il macafame è un dolce tipico della zona di Vicenza, una preparazione in origine povera poiché realizzata con gli avanzi della cucina, come pane raffermo bagnato in latte caldo, frutta secca e fresca, uvetta, scorza di limone con un po’ di farina, zucchero o miele e uova. Il nome del dolce significa “ammacca la fame”, perché basta una sola porzione per saziarsi. Ovviamente esistono diverse varianti del macafame, essendo preparato in origine con gli ingredienti che rimanevano a disposizione. Il macafame, una volta cotto, può essere spolverato con lo zucchero a velo oppure gustato senza. E’ buono tiepido o freddo, si conserva bene per diversi giorni ed è perfetto per la prima colazione. Ecco la ricetta passo passo per preparare questo tradizionale dolce veneto.

Preparazione - Macafame

1. Riscaldate il latte in una pentola. Tagliate il pane a fette e poi a cubetti. Inzuppate i cubetti di pane nel latte bollente, spegnete il fuoco e lasciatelo in ammollo per circa 30 minuti.

Macafame dolce veneto

2. Aggiungete lo zucchero e rimescolate. Intanto sbucciate una mela e tagliatela a cubetti abbastanza piccoli. Tagliate a cubetti anche la pesca sciroppata. Mettete la frutta in una ciotola e grattugiate sopra la scorza di limone.

Macafame ricetta veloce

3. Aggiungete l’uvetta, la frutta candida a cubetti e le noci macinate grossolanamente. Versate la farina e rimescolate per amalgamare bene tutto. Quando il pane immerso nel latte sarà freddo aggiungetelo al resto. Amalgamate tutto.

Macafame preparazione

4. Aggiungete il lievito di birra ed unitelo bene. Versate le uova ed incorporatele nell’impasto. Ungete una teglia ed infarinatela. Versate il composto dentro e livellate bene. Infornate in forno preriscaldato a 170 gradi per 40 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

Macafame ricetta semplice

Ed ecco una fetta di macafame pronta per essere gustata, per una colazione ricca e profumata.

Macafame ricetta originale

Trucchi e consigli

– Conservate il macafame in un recipiente chiuso ermeticamente oppure avvolto in un canovaccio pulito di cotone, preferibilmente in frigorifero.

Usate gli avanzi che avete in cucina. Aggiungete la scorza di arancia biologica, la frutta troppo matura, nocciole, noci, mirtilli secchi, biscotti avanzati, miele e briciole di panettone.

– Il macafame è una torta molto umida. Se preferite le torte più asciutte, dopo averla cotta spegnete il forno e lasciate la torta dentro fino al completo raffreddamento.

Scoprite tutte le ricette e i prodotti tipici del Veneto.