Ananas

L’ananas, o ananasso, è una pianta appartenente al genere delle Bromeliaceae, nota soprattutto nella variante ananas comosus. Il frutto dell’ananas, che viene raccolto ogni 18 mesi, ha una forma decisamente caratteristica: la polpa è gialla con rivestimento di scorza marrone, le foglie sono lunghe. Si tratta di un frutto poco calorico e particolarmente amato anche nelle diete: l’ananas può essere consumata fresca o in scatola, anche se in questo caso viene arricchita con altro zucchero. Viene inoltre utilizzata in cucina per la preparazione di piatti agrodolci o per la preparazione di dolci di vario genere.

Storia

Il nome ananas deriva dalla lingua degli indios Guarani: si tratta in effetti di un frutto originario del Sud America, del Brasile in particolare e portato nelle isole caraibiche dagli indi Caribi. Secondo le testimonianze fu visto per la prima volta da Cristoforo Colombo dopo la scoperta dell’America nel 1493, fu però portato solo dopo molti anni in Europa dagli spagnoli e dai portoghesi che avevano colonizzato le Americhe e conobbe particolare popolarità soprattutto nella Francia di Luigi XV. In alcuni dipinti romani però sembra di intravedere un tipo di frutta molto simile all’ananas, il che lascerebbe pensare che si tratti di un tipo di frutto conosciuto anche nell’antichità. Attualmente l’ananas viene coltivata soprattutto nell’Asia Sud Orientale, nell’America Latina, in Florida e a Cuba.

Proprietà

L’ananas è un frutto formato soprattutto da acqua (per l’86%), ma ricchissimo di potassio, magnesio, manganese, ferro, calcio, vitamina B1, vitamina C e betacarotene utili per rallentare il processo di invecchiamento della pelle. Presenti naturalmente anche gli zuccheri che assicurano il sapore dolce. La parte interna centrale, vale a dire il gambo, è ricca di fibre e di enzimi tra cui soprattutto la bromelina. Si tratta di un enzima in grado di scindere le proteine e renderle più digeribili e che proprio per questo motivo è utile a chi soffre di dispesie o ha difficoltà digestive. La bromelina inoltre è utile per la sua azione antitrombotica e la capacità di rendere solubili le placche dell'arteriosclerosi. L’ananas inoltre presenta anche spiccate proprietà diuretiche (grazie agli acidi organici), è consigliata a chi soffre di ritenzione idrica ed è nota anche per la sua azione anticellulite e per la sua azione antinfiammatoria in caso di contusioni, ematomi o ascessi. Nonostante tutte le sue proprietà l’ananas però presenta qualche controindicazione visto che è decisamente sconsigliata a chi assume farmaci anticoagulanti e a chi soffre di gastrite. L’ananas inoltre contiene poche calorie, circa 40 ogni 100 grammi.

Varietà

Esistono diverse specie di ananas che si differenziano in base al sapore e alla grandezza. L’ananas comosus è la specie che viene coltivata a scopo commerciale, mentre l'ananas bracteatus è invece una specie che cresce molto lentamente.

Prezzo

È possibile acquistare l’ananas in tutti i supermercati: il prezzo medio è di circa 2,50 euro al chilo. Al momento di scegliere l’ananas dovere tenere presente che la buccia non deve essere né verdastra né troppo marrone.

Curiosità

L’ananas veniva anticamente considerato un frutto simbolo dell’ospitalità: gli antichi infatti eranosoliti appendere le ananas all’ingresso delle loro abitazioni. Le popolazioni delle isole Hawaii ancora sono soliti donare l’ananas ai giovani per sancire un traguardo importante. L’ananas è uno dei frutti più prediletti nelle diete.