Latte

Il latte è uno degli alimenti più utilizzati al mondo, grazie alle sue proprietà nutrizionali ed alla sua versatilità in cucina. Si tratta di un liquido biologico di colore bianco che deriva dalla mungitura di determinati animali (capra, mucca, pecora, ecc.). E’ importante che la mungitura sia però costante e mai interrotta, altrimenti il latte non sarà mai di qualità.

Altro aspetto da non sottovalutare è chiaramente lo stato di salute dell’animale dal quale deriva il latte, la nutrizione dev’essere sana e corretta, ma soprattutto non devono esserci patologie di fondo. In cucina il latte è un ingrediente molto importante, non è solo utilizzato nel suo stato naturale, ma è fondamentale per la realizzazione di dolci, particolari secondi, gelati e si sposa alla perfezione con quasi tutti gli altri ingredienti.

 

Storia

Dal punto di vista storico è davvero difficile risalire all'origine delle prime produzioni di latte, si pensa addirittura che ottomila anni fa in Mesopotamia l'uomo tentasse di addomesticare gli animali per la produzione del latte, tuttavia non esistono notizie certe. La svolta è probabilmente avvenuta ai tempi dei romani, quando si iniziò a produrre il latte anche dalla mucca, mentre prima di tale momento si consumava solitamente solo il latte di capra o di asina. Dunque, con i romani sarebbe nata la tradizione del latte bovino, con un progressivo miglioramento delle varie tecniche di lavorazione. I romani poi, grazie al loro impero, diffusero il latte anche in Gallia, in Inghilterra ed in Germania.

Proprietà

Come detto in precedenza, il latte è un alimento indispensabile in cucina, ma quello che lo rende particolarmente unico sono le sue proprietà nutrizionali. Si tratta sicuramente di uno degli alimenti più completi in circolazione ed è molto importante per la salute dell'organismo umano. Nel dettaglio, il latte possiede elevate percentuali di acqua, proteine, sali minerali, vitamine (B,C, PP) e glucidi ( lattosio). Questo permette quindi di poter alimentare al meglio il proprio organismo e grazie all'elevato contenuto di calcio è possibile prevenire malattie come l'osteoporosi, molto diffusa tra le donne dopo la menopausa. E' un alimento indispensabile per la formazione delle ossa, ecco perché viene somministrato sin dai primissimi mesi di vita.

Varietà

Il latte presenta diverse varietà sia per la sua derivazione che per il processo di lavorazione. Il latte può essere di capra, pecora, asina, mucca e bufala, con una spiccata differenza di sapore e qualche variazione nei dati relativi alle proprietà nutrizionali. Ad esempio, il latte di capra e il latte di pecora sono più grassi rispetto al latte di mucca. Il latte può poi essere intero, scremato, parzialmente scremato, senza lattosio, crudo o artificiale, mentre particolarmente graditi dai vegani e dai vegetariani sono il latte di soia, il latte di riso, il latte di mandorle e il latte di cocco. Per quel che riguarda il concetto di scremato o parzialmente scremato, qui durante la lavorazione si tende ad eliminare, da quello intero, l'elemento grassoso, andando così a separare i grassi dall'acqua per renderlo meno pesante.

Prezzo

L'acquisto quotidiano di latte è praticamente indispensabile per la maggior parte delle famiglie. Ma qual è il suo prezzo? Molto dipende dalla varietà che si sceglie, ad esempio un litro di latte di mucca costa circa 1,50 euro, mentre un litro di latte di soia può arrivare a sfiorare i 4 euro.

Curiosità

Non tutti sanno che il latte è il simbolo di alcuni stati federali degli USA, tra cui Oklaoma, Mississipi, Kentucky, Oregon, Maryland, New York, Vermont, Carolina del Sud, Virginia Occidentale, Pennsylvania, Wisconsin, Dakota del Nord, Dakota del Sud e Carolina del Sud. Secondo alcuni libri per l'interpretazione dei sogni, il latte è simbolo di prosperità, maternità, salute e serenità.