Lime

Il lime (Citrus x aurantifolia) è un agrume, frutto di una pianta arbustiva sempreverde originaria della Malesia e dell’India, appartenente alla famiglia delle Rutaceae, una sorta di ibrido fra il cedro e il limone. Il frutto del lime matura da luglio a settembre, è leggermente ovale, con la buccia sottile e di colore verde intenso con lievi sfumature gialle e si caratterizza per la polpa estremamente succosa, ma dal gusto acidulo dovuto alla ricchezza dell’acido citrico. In cucina il lime viene utilizzato soprattutto come sostituto del limone per poter avere a disposizione un gusto più deciso e più esotico ed è perfetto per insaporire i fritti, ma anche i secondi piatti sia di carne sia di pesce. Il lime diventa però indispensabile per la preparazione di diversi cocktail, come la Caipirinha e il Mojito e di succhi di frutta oltre ad essere l’ingrediente della classica torta americana Key Lime Pie preparata con i lime della Florida.

Storia

Il lime è un frutto originario della Malesia e dell’India che viene coltivato attualmente anche in Messico, in Brasile, in America, in Egitto e in Spagna. Furono i Portoghesi a portarlo nelle Americhe intorno al XVI secolo, introducendo la coltivazione sia in Messico sia in Florida, ma il lime resta legato soprattutto alla significativa esportazione in Inghilterra. Il lime infatti divenne indispensabile sulle navi inglesi del XIX secolo perché proteggeva i marinai dallo scorbuto, diffusissimo sulle navi da trasporto, tanto che i marinai ancora oggi vengono spesso chiamati Limeys. Ancora oggi una parte dei docks di Londra viene chiamata Limehouse proprio per ricordare ricordare i magazzini del lime molto diffusi in quel periodo.

Proprietà

Il lime è un frutto che si distingue per le sue proprietà nutrizionali molto simili al limone: è ricco di vitamina C, di sali minerali (potassio in particolare) ed è un antigastrico naturale che favorisce la digestione e presenta proprietà diuretiche e antisettiche. Sono molti i benefici del lime che contiene limonoidi, importanti per la loro azione anticancro e per la prevenzione di diversi tipi di tumori (al seno, al tumore, alla bocca). Il lime inoltre è ricchissimo di antiossidanti molto importanti anche per la bellezza della nostra pelle, ma anche per rafforzare il sistema immunitario. Il lime inoltre presenta funzione anticolera, è un antinfiammatorio molto potente e favorisce il corretto funzionamento degli occhi. L‘acido citrico del lime inoltre ha potere solvente sui calcoli renali e le calorie, circa 14 ogni 100 grammi, sono minime.

Varietà

Si tende a classificare il lime in diverse varietà finendo spesso per fare un po’ di confusione anche se di fatto possiamo fare delle distinzioni. La citrus x aurantifolia, molto simile al limone e viene coltivato solo in Italia. La citrus x latifolia è una varietà di limetta dai frutti ovali, un po’ più grandi e particolarmente gustosi che viene prodotta solo ed esclusivamente in California. La vera limetta dolce invece è la citrus x limettioides che viene coltivato in India, in Palestina e in Egitto e si caratterizza per la mancanza di semi e per il sapore poco acre. Il citrus x limonia è invece una sorta di ibrido fra il limone e il mandarino.

Prezzo

È possibile acquistare il lime all’interno di ogni supermercato: generalmente il lime viene venduto a circa 3 euro al chilo.

Curiosità

Il lime viene utilizzato soprattutto nell’industria alimentare per la produzione di bibite analcoliche, per la preparazione delle caramelle gelèe, delle gomme da masticare e per l’industria di profumi e di detergenti. Raramente viene consumato come frutto fresco.