Vota questa ricetta

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Il miyagawa è un agrume giapponese, un incrocio tra una clementina e un pompelmo, in Italia coltivato con successo in Sicilia. E’ privo di semi, si distingue per la buccia molto sottile di colore giallo o verde. La polpa è di colore arancio e si caratterizza per il suo sapore dolce con una nota acidula. La marmellata di miyagawa ha un sapore particolare, è inoltre profumata e leggera. E’ ideale per le preparazioni dolci, da spalmare sul pane ma anche per accompagnare i formaggi.

Preparazione - Marmellata di miyagawa

1. Lavate e sbucciate i miyagawa, dopodiché tagliateli a pezzettini. Tagliate la buccia a strisce.

confettura di miyagawa_proc1

2. Scaldate un po’ di zucchero in una padella e aggiungete la polpa e la buccia dei miyagawa. Cuocete per almeno 50 minuti, aggiungendo poca acqua e zucchero. Quando il composto diventerà liscio e compatto, trasferite la marmellata in una padella pulita.

confettura di miyagawa_proc2

3. Aggiungete il resto dell’acqua e dello zucchero se è rimasto. Mescolate tenendo sul fuoco basso. Aggiungete l’agar agar e incorporate bene. Quando si scioglie, cuocete ancora qualche minuto e poi trasferite la marmellata in un recipiente di vetro e fatela raffreddare. Conservate in frigorifero.

confettura di miyagawa_proc3

Ed ecco una foto della marmellata pronta:

confettura di miyagawa_

Trucchi e consigli

– Se volete conservare la marmellata di miyagawa per tutto l’inverno, riempite i barattoli e praticate il sottovuoto facendoli bollire chiusi e rovesciati, immersi nell’acqua.

– Potete aggiungere le spezie alla vostra marmellata. Con il miyagawa si sposano perfettamente il cardamomo e lo zenzero.

– La marmellata di miyagawa si abbina bene con i formaggi e il prosecco.

Vota questa ricetta