Avocado

L’avocado (Persea americana Mill.) è una pianta da frutto che appartiene alla famiglia delle Lauracee, diffuso soprattutto in America Latina, California e Florida mentre nel bacino Mediterraneo viene coltivato in Spagna. L’albero è di taglia media e può raggiungere i 10 metri d’altezza: il frutto è una drupa a forma di pera (è chiamato anche pera alligatore) che va da 10 a 20 centimetri di lunghezza, ha un seme centrale e la polpa, di colore giallo verde o giallo pallido, è molto profumata. L’avocado viene portato in tavola come frutta, ma non è un alimento leggero dato che è ricco di grassi: proprio per questo motivo se ne sconsiglia un consumo eccessivo, ma può essere utilizzato come sostituto dell’olio ad esempio in un’insalata.

Storia

Il termine avocado deriva dalla parola "ahuacati" appartenente all'alfabeto del popolo atzeco che credeva che l’avocado avesse spiccate proprietà afrodisiache tanto che veniva chiamato frutto dell’amore. Le sue origini risalgono a circa 5.000 anni fa: veniva infatti coltivato in una vasta zona geografica che andava dalle montagne occidentali Messico alle coste dell’Oceano Pacifico, interessando anche il Guatemala. È stato “importato” in Europa solo dopo il 1492, in seguito alla scoperta dell’America. Attualmente l'avocado è coltivato in tutti i paesi tropicali (dove si adatta molto bene) in Sud Africa, Stati Uniti e di recente anche in Italia.

Proprietà

L'avocado è un frutto composto per il 76% da acqua, ma è molto calorico e ricco di grassi (circa il 7%). Contiene anche proteine, vitamine A, B1, B2, B6, D, E, K, PP, zuccheri, sali minerali (soprattutto potassio), ma anche fosforo, zolfo, magnesio e calcio. L’avocado è un frutto ricco di grassi benefici, l’acido grasso linoleico e Omega 3, importanti per poter stimolare la produzione di colesterolo buono (HDL) ed inibire il colesterolo cattivo (LDL). L’avocado inoltre è ricco di sostanze antiossidanti che aiutano la pelle a contrastare i radicali liberi, soprattutto grazie alla presenza di vitamina A e di vitamina E. Inoltre sembra che l’avocado sia utile per poter contrastare la depressione e il morbo di Alzheimer. L’assunzione di avocado è particolarmente consigliata alle donne in gravidanza perché contiene alti livelli di acido folico, importanti per evitare malformazioni del feto. L'avocado ha proprietà antinfiammatorie ed energetiche, ma è un frutto decisamente molto calorico: ogni 100 grammi di polpa forniscono circa 230 calorie.

Varietà

Esistono diversi tipi di avocado. Le più diffuse sono la varietà Ettinger e la varietà Fuerte. Entrambe le varietà hanno la forma allungata e la buccia verde e sottile, verde lucido. La varietà Hass presenta invece la buccia più ruvida e di colore verde più scuro che diventa tale a maturazione avvenuta. La varietà Nabal presenta invece una forma più tonda rispetto alle altre specie e ha la buccia di colore rosso.

Prezzo

Ormai è possibile acquistare l’avocado nel reparto frutta di ogni supermercato: si tratta però di un frutto abbastanza costoso. In media il prezzo dell’avocado va da 4 a 6 euro al chilo.

Curiosità

Considerato anticamente un potente afrodisiaco, l’avocado viene utilizzato anche come ingrediente per molti prodotti cosmetici per la cura del corpo, ma anche dei capelli. È ottimo se utilizzato come maschera per i capelli secchi.