Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

I cardi con patate sono un piatto unico, a volte servito anche come contorno, conosciuto in diverse regioni d’Italia. In realtà ci sono diverse varianti di questo piatto genuino conosciuto in Umbria, Sicilia, Sardegna e anche Campania. I cardi, chiamati anche i carciofi selvatici, si caratterizzano per un sapore simile a quello del carciofo, ma leggermente più amarognolo. Si tratta di un ortaggio poco calorico e molto saporito, ottimo per essere preparato in forno oppure gratinato. La realizzazione del piatto è facile, ma la pulizia e la cottura dei cardi richiede un po’ di tempo. Ii cardi con patate sono un ottimo piatto unico per tutta la famiglia, oppure un buon contorno per accompagnare sia carne che pesce. Da provare!

Preparazione - Cardi con patate

1. Pulite i cardi. Tagliate la base del gambo e le foglie. Usando un coltellino eliminate i filamenti. Tagliate i gambi a pezzi più piccoli e salateli a piacere.

Cardi con patate procedimento

2. Versate un pò di olio nella padella. Schiacciate due spicchi d’aglio e soffriggete per qualche minuto. Aggiungete i cardi, coprite con un coperchio e cuocete per circa 15 minuti. Sbucciate le patate e tagliatele a spicchi. Mettetele in una terrina di vetro e cospargetele con sale ed origano.

Cardi con le patate facili

3. Condite le patate con l’olio e poi con le mani massaggiate per distribuire bene il condimento. Aggiungete i cardi precotti e rimescolate bene tutto. Mettete la pirofila in forno a 180 gradi per circa 30 minuti, mescolando ogni tanto ed aggiungendo se necessario qualche cucchiaino di olio oppure acqua.

Cardi con le patate semplici

Ed ecco questi squisiti cardi con patate pronti per essere gustati.

Cardi con patate

Trucchi e consigli

– Usate le vostre spezie preferite per insaporire ulteriormente il piatto. Potete aggiungere cipolle, pepe, peperoncino, timo e tanto altro.

– Tagliate gli spicchi di patate abbastanza fini, cosi cuoceranno più velocemente.

– Potete abbondare e realizzare una quantità di cardi con patate maggiore rispetto a quella che vi occorre. Si tratta infatti di un piatto che si conserva in frigorifero per due-tre giorni e che rimane buono anche dopo essere stato riscaldato.