Sale

sale

Quando si parla di sale ci si riferisce generalmente al cloruro di sodio, vale a dire il sale da cucina. Si tratta di un solido cristallino incolore che si trova in abbondante quantità in natura: anche se la maggior parte si presenta soprattutto disciolto nell’acqua marina, il sale si presenta anche come minerale allo stato solido sulla terra prendendo il nome di salgemma. I processi di lavorazione tendono a variare in base alla forma in cui il sale è disponibile in natura. Fondamentalmente il sale da cucina si usa per insaporire ogni tipo di piatto, ma viene viene ampiamente utilizzato anche per poter conservare i cibi dato che ha un effetto disidratante.