Vota questa ricetta

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Provate il dolce al cucchiaio con mango fresco, ricotta e passito, addolcito con miele e zucchero di canna. E’ una ricetta per le giornate grigie, piovose e quando siete giù di umore. Il profumo del mango fresco frullato, insieme a quello del passito, risveglia i sensi e aiuta a tirarsi su, come accade per il ben più noto tiramisù. In effetti la “montatura” di questo dolce al cucchiaio è molto simile. Per alleggerire il dolce, al posto dello zucchero raffinato ho messo del miele e poco zucchero grezzo, mentre al posto del mascarpone ho usato della ricotta e della panna montata. Invece del caffè, invece, è stato usato il passito. Questo dolce al cucchiaio è ideale in ogni momento della giornata, ma è ottimo soprattutto a fine pasto.

Preparazione - Dolce al cucchiaio con mango, ricotta e passito

1. Versate in un recipiente il passito e l’estratto di vaniglia. Sciogliete lo zucchero grezzo in un cucchiaino d’acqua e unite al passito. Mescolate bene. Unite la ricotta e il miele, girate energicamente per ottenere una crema soffice. Mettetela in frigo.

dolce al cucchiaio con mango_proc1

2. Unite il miele e la panna. Montate a neve. Aggiungete alla crema di ricotta e mescolate delicatamente dall’alto verso basso. Rimettete in frigo.

dolce al cucchiaio con mango_proc2

3. Tagliate il mango a pezzi grossi e frullatelo per ottenere una spuma. Componete il dolce: mettete i savoiardi, inzuppati precedentemente nel passito, sul fondo dei bicchieri.

dolce al cucchiaio con mango_proc3

4. Coprite i savoiardi con la doppia crema e versate sopra una porzione di mango. Ripetete gli strati, finendo con la doppia crema e la spuma di mango. Mettete in frigo per 24 ore e servite freddo.

dolce al cucchiaio con mango_proc4

Trucchi e consigli

– Prima di montare il dolce, assaggiate il mango. Capita, specie se non siamo molto esperti nello scegliere il frutto maturo, che il composto risulti leggermente acidulo. In questo caso aggiungete un cucchiaino di zucchero grezzo e frullate per altri 5 minuti.

– Potete preparare l’essenza di vaniglia in casa. Tagliate le bacche di vaniglia in modo verticale. Estraete i semi e tagliate la bacca a pezzettini. Mettete tutto in un barattolino di vetro e coprite con un cucchiaino di acqua bollente. Raffreddate e coprite con la pellicola, dopodiché conservate in frigo.

– Il dolce è più buono dopo 24 ore trascorse in frigo. Se non avete il tempo, per via di ospiti inaspettati ad esempio, assicuratevi che i savoiardi abbiano assorbito bene il passito, altrimenti il dolce risulterà asciutto.

Vota questa ricetta