Gorgonzola

Il gorzongola è un particolare tipo di formaggio erborinato che viene prodotto in Italia dal latte intero di mucca. È un formaggio DOP, denominazione origine controllata, che prende il nome Gorgonzola dall’omonima città in provincia di Milano che gli ha dato i natali, ma che storicamente è stato anche prodotto nelle province di Milano, Como, Pavia e Novara. Per essere definito DOP, il gorgonzola deve rispettare alcune precise regole disciplinari di produzione: va preparato solo ed esclusivamente con latte vaccino escludendo del tutto l’uso di latte di pecora. Il gorzongola è un formaggio molto utilizzato nella cucina italiana: servito insieme ad altri formaggi, è anche l’ingrediente perfetto per la preparazione della pasta con il gorgonzola, per la preparazione di risotti, per arricchire i secondi o come ripieno per la preparazione di torte salate. Si abbina soprattutto ai vini rosati o ai vini liquorosi e da dessert. In provincia di Bergamo e in provincia di Brescia, un classico della cucina è da considerarsi la polenta con il gorgonzola che viene abbinata al Moscato di Scanzo, un vino rosso moscato prodotto in provincia di Bergamo.

Storia

Non si conosce esattamente il periodo di nascita del gorgonzola: le prime testimonianze storiche risalgono però al XV secolo, proprio nella città di Gorgonzola dove il nome di questo formaggio appare già intorno al 1510. Intorno all’Ottocento la produzione di questo formaggio crebbe tanto da essere esportato in altri territori italiani e in Inghilterra. Durante il Medioevo il gorzongola veniva utilizzato per poter curare alcuni disturbi gastro-intestinali e si credeva che mangiare gorgonzola favorisse la longevità. Nel 1996 il formaggio gorgonzola è stato riconosciuto dalla Comunità Europea e registrato nella lista dei prodotti DOP con Reg. Cee n° 1107/96: la forma di gorgonzola deve pesare 12 kg circa e deve presentare su entrambe le facce il marchio di origine e viene avvolta in fogli d’alluminio che presentano il contrassegno caratteristico della denominazione protetta "gorgonzola".

Proprietà

Il gorgonzola è un formaggio unico nel suo genere: è ricco di proprietà nutrizionali, di antiossidanti ed è altamente digeribile. Il gorgonzola è ricco di sali minerali (fosforo e calcio) e di vitamine (A , B1, B2, B6, B12, PP) e contiene una buona quantità di proteine nobili e pochi grassi. Inoltre si tratta di un formaggio altamente digeribile. Il gorgonzola si caratterizza per la presenza delle muffe (che appartengono alla specie Penicillum roqueforti), ma anche dei fermenti lattici che sono simili ai bacilli contenuti nello yogurt. Le proprietà nutrizionali del gorgonzola inoltre vengono garantite dal fatto che il gorgonzola viene prodotto solo con latte delle mucche della zona D.O.P. di produzione e non inquinato da disinfettanti, pesticidi o antibiotici di vario genere.

Varietà

Esistono due tipi principali di gorgonzola. Il gorzonzola dolce è un formaggio cremoso a pasta molle dal sapore molto particolare e leggermente piccante, ottimo anche per essere spalmato. Il gorgonzola piccante invece si caratterizza per la pasta dura, ma friabile e un sapore più forte e deciso.

Prezzo

È possibile acquistare il gorgonzola in ogni supermercato. Il prezzo del gorgonzola tende a variare: in media il gorgonzola dolce cremoso costa circa 9 euro al chilo mentre il gorgonzola piccante costa circa 14 euro al chilo.

Curiosità

Il gorgonzola può essere tranquillamente conservato in frigorifero: dovrete asportare la crosta e poi avvolgere la fetta in un foglio di alluminio. Se la quantità è maggiore va invece tagliato a fette sottili e conservato in fogli di alluminio. Il gorgonzola è un formaggio sottoposto a triplice fermentazione del latte ed è consigliabile anche a tutti coloro che presentano un’intolleranza al lattosio.