Lievito di birra

Il lievito di birra svolge una funzione importante nei processi fermentativi che riguardano il mondo della cucina. Si tratta di una sorta di motore che permette di realizzare al meglio determinati prodotti culinari. All’apparenza ha lo stesso aspetto del burro ma al contrario di quest’ultimo non ha una consistenza oleosa.

Principalmente questo alimento, formato da cellule addette alla fermentazione, è usato nell’impasto di pane, pizza e dolci. Il suo compito è proprio quello di attivare e accelerare il procedimento di lievitazione, permettendo poi all’impasto ottenuto di essere compatto, ma assolutamente morbido e pronto alla lavorazione.

Storia

Probabilmente il lievito di birra è uno degli alimenti più antichi della storia alimentare. Si parla addirittura del 3500 a.c. riguardo alle prime apparizioni del lievito di birra, usato dagli antichi non tanto in campo culinario quanto principalmente in quello medico. Gli antichi erano soliti utilizzare il lievito di birra per combattere le malattie epidemiche, ma principalmente era usato come un depurativo naturale, in grado di liberare l'organismo umano da tutti i batteri ed i virus in circolazione.

Proprietà

In effetti gli antichi ci avevano visto giusto sulle proprietà benefiche derivanti dal lievito di birra. I valori nutrizionali di questo alimento sono alquanto interessanti e nel mondo della medicina alternativa svolge un ruolo di primo piano. E' ricchissimo di aminoacidi essenziali, minerali, proteine e vitamine, soprattutto quelle relative al gruppo B. Grazie a tutte queste proprietà nutrizionali il lievito di birra riesce a riequilibrare l'intestino, ma soprattuto è capace di donare maggior salute alla pelle ed ai capelli. Lo si usa molto spesso per curare ad esempio l'acne ed altri tipi di infiammazioni cutanee. Altri aspetti positivi riguardano la stimolazione del sistema immunitario e l'intregazione proteica e salina che fornisce all'organismo dopo diete troppo carenti ed eccessiva attività fisica.

Varietà

Il lievito di birra è solitamente disponibile fresco in cubetti oppure disidratato in bustine. Quest'ultimo, a differenza del primo, proprio per l'assenza di acqua ha una data di scadenza più lunga. Il lievito di birra è disponibile anche secco, generalmente sotto forma di compresse, venduto solitamente in farmacia e utilizzato come integratore alimentare.

Prezzo

Il lievito di birra in cubetti o disidratato costa in genere meno di un euro a cubetto o bustina. Quello in compresse utilizzato come integratore alimentare oscilla tra i 7 e i 15 euro per una confezione che copre circa un mese.

Curiosità

C'è un aspetto alquanto curioso relativo al lievito di birra. Questo tipo di alimento, grazie alla sua struttura genetica ben definita, è utilizzato come un punto di riferimento per approfondire i processi fisiologici a livello molecolare che sono solitamente utilizzati come base per gli studi del genoma umano.