Pasta fatta in casa: trucchi e segreti per un risultato perfetto 3.00/5 (60.00%)
1 voti

La pasta è uno dei prodotti preferiti dagli italiani, inutile girarci troppo attorno: ne esistono tantissime varietà e spesso per comodità e semplicità si preferisce quella confezionata. Ma è la pasta fatta in casa il vero pilastro della nostra gastronomia e la sua preparazione dà grandi soddisfazioni, sia personali che in termini di gradimento. Per ottenere un risultato perfetto bisogna seguire alcuni accorgimenti, ecco di seguito i più importanti.

L’importanza delle uova
Per preparare una perfetta pasta fatta in casa bisogna utilizzare sempre uova freschissime e a temperatura ambiente: il sapore finale sarà decisamente migliore e con un tuorlo in più (senza però modificare la quantità di farina) la pasta riuscirà ad avere una bella colorazione gialla, quella che ci fa subito pensare alla pasta fresca all’uovo. Si può usare anche l’acqua al posto delle uova, ma in questo caso l’impasto avrà una resa più bassa.

Trucchi per l’impasto
L’impasto verrà molto meglio se si sfrutterà una superficie ruvida, dunque è consigliabile un’asse in legno piuttosto che una in marmo (eccessivamente liscia). L’elasticità della pasta è molto importante per il risultato finale e la si può ottenere con un’aggiunta di olio: se si punta invece a un impasto friabile, la soluzione ideale è quella del latte. Il rischio principale quando si effettua questa operazione è che la pasta possa seccarsi, dunque vanno evitate correnti d’aria e umidità.

Panetti e ingredienti
L’impasto dovrebbe essere lavorato per una decina di minuti, con la pasta che va tirata da ogni lato: quando sarà diventata liscia ed elastica ci si potrà dire soddisfatti. A questo punto è necessario formare un panetto e coprirlo con un canovaccio oppure una pellicola per farlo riposare dai 15 ai 30 minuti. Per fare alla pasta un colore particolare è possibile aggiungere spinaci, zafferano, erbe aromatiche, limone e persino il cacao amaro in polvere per avere un sapore diverso.

Conservazione della pasta
La pasta fatta a mano deve essere conservata in frigorifero per un paio di giorni, avendo l’accortezza di coprirla con una pellicola trasparente. Se invece fosse necessaria una conservazione più lunga si può far seccare completamente la pasta, facendola diventare come quella che troviamo negli scaffali di qualsiasi supermercato.

Pasta fatta in casa: trucchi e segreti per un risultato perfetto 3.00/5 (60.00%)
1 voti