E’ sicuramente l’icona dello chef stellato nel mondo. Chef superstar, autore e volto di numerosi programmi di cucina, Gordon Ramsay ha sicuramente saputo sfruttare al meglio la fama e il prestigio derivanti dall’essersi guadagnano le tanto ambite tre stelle Michelin.

Imprenditore di sé stesso, ad oggi, Ramsay ha all’attivo decine di ristoranti in tutto il mondo, tutti di grande successo. Nella sua carriera ha collezionato ben 15 stelle Michelin e per mangiare in un suo locale occorre prenotare con largo anticipo.

Ma, per pranzare o cenare in un locale di Gordon Ramsay a Londra, come a Dubai, a Tokyo come a Las Vega, bisogna essere disposti anche a tirare fuori la carta di credito, poiché a fine pasto il conto non è proprio di quelli che fanno stare tranquilli.

Veniamo alla fatidica domanda: quanto costa mangiare da Gordon Ramsay?

Tra tutti abbiamo scelto per la nostra cena niente meno che il mitico “Gordon Ramsay” di Chelsea a Londra, detentore di tre stelle Michelin e luogo da cui tutto è cominciato. Beh, se volete pranzare o cenare qui, sappiate che il costo per il menù degustazione va dalle 65 alle 110 sterline a persona, ovvero, dagli 85 ai 140 euro. Nel costo però non sono compresi i vini e il servizio, che portano il conto a lievitare di un bel po’. In media, tutto compreso, il costo a persona si aggira sui 244 euro, non proprio economico, ma, neanche esagerato se confrontato con i prezzi di altri ristoranti stellati nel mondo.

Giusto per ingolosirvi un po’, vi diciamo solo che il menù comprende 11 portate, dall’antipasto al dolce e una serie di “amouse bouche” ovvero, piccoli stuzzichini per intrattenere il cliente nell’attesa dell’arrivo delle portate principali. A completare il tutto, e rendere la cena un’esperienza da ricordare, ci sono l’atmosfera raffinata e il servizio impeccabile.