Vota questa ricetta

In quattro possono vantare 8 stelle Michelin e i loro sono tra i ristoranti più costosi al mondo, sono i quattro giudici dell’edizione italiana di Top Chef, un format culinario dove a sfidarsi tra i fornelli ci sono alcune tra le più brillanti giovani promesse della ristorazione italiana.

A guidare la giuria c’è Annie Feolde, tre stelle Michelin, a capo della famosissima Enoteca Pinchiorri a Firenze. Ad accompagnare la Feolde ci sono Moreno Cedroni, due stelle Michelin e patron del ristorante “La Madonnina del Pescatore” a Senigallia, Mauro Colagreco, anche lui due stelle Michelin con il suo ristorante “Mirazur” a Mentone in Costa Azzurra e per finire Giuliano Baldessarri, una stella Michelin e titolare dell’ “Acqua Crua” a Barbarano Vicentino.

Vediamo, allora, quanto costa mangiare nei ristoranti dei giudici di Top Chef Italia e soprattutto quali sono i piatti che li hanno reso celebri, facendogli guadagnare le ambite stelle Michelin.

Situata in una delle vie più belle e suggestive di Firenze, in via della Ghibellina 87, l’Enoteca Pinchiorri può vantare una delle cantine più ricche e fornite del mondo e una cucina che per qualità e innovazione non è seconda a nessuno. Sono disponibili diversi menù degustazione, da quello “Scoperta” composto da 4 piatti per un costo di 175 euro a persona a quelli stagionali, più ricchi (circa 8 portate) con un costo variabile tra i 250 ai 300 euro a persona. Il costo dei menù è inteso bevande escluse.

La Madonnina del Pescatore situata sul lungomare di Marzocca di Senigallia,  è tra i migliori ristoranti di pesce d’Italia. Qui Moreno Cedroni  propone la sua cucina di pesce fresco con menù che vanno dai 100 ai 135 euro. C’è ad esempio il menù “Vicino alla Tradizione” che comprende 8 portate che costa 100 euro a persona, bevande escluse.

Verdure e prodotti di stagione sono il mantra della cucina del Mirazur sull’Avenue Aristide Briand a Menton. Per assaporare le creazioni di Mauro Colagreco si spende in media tra gli 85 e i 150 euro, vini esclusi.

E per finire c’è l’Acqua Crua di Giuliano Baldessarri, in Piazza Calcalusso a Barbarano Vicentino, dove per il percorso completo “I frattali” con tanto di abbinamento vini si spende in media sui 130 euro.

Allora, avete deciso quale provare per primo?

Vota questa ricetta