Vota questa ricetta

Persone
3

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 3 persone

Preparare la pasta in casa è qualcosa che rende ogni ricetta davvero unica. In primis per il sapore, in secondo luogo perché è davvero facile da preparare e, nel caso della pasta ripiena, potrà essere un ottimo sfogo per la vostra creatività. Infatti, la dose di farina e uova è la stessa di quella dei commensali: 3 ospiti a cena? 300 grammi di farina e 3 uova! Come scordarselo! In questa versione la sfoglia di pasta è il guscio di una delicatissima crema fatta con mazzancolle, scorza d’arancia e formaggio cremoso. Viene servita con un velo di olio extravergine, o con del burro, per un piatto semplice, buono e dal sapore estivo.

Preparazione - Ravioli con mazzancolle e arance

1. In un recipiente mettete la farina, il sale e le uova. Iniziate a mescolare, aiutandovi con una forchetta.

ravioli con mazzancolle_proc1

2. Proseguite ad impastare con le mani, fino ad ottenere una palla compatta e omogenea. Ora vi servirà la macchina per tirare la pasta.

ravioli con mazzancolle_proc2

3. Dividete la palla in porzioni minori, infarinatele e tiratele diverse volte, dalla trama più larga a quella più sottile. La sfoglia deve risultare sottile ma resistente ed elastica. Ora appoggiatela infarinata su della carta forno. Iniziate a preparare il ripieno intanto che la pasta si asciuga.

ravioli con mazzancolle_proc3

4. Pulite le mazzancolle togliendo il carapace e l’intestino. Spremete il succo di un’arancia e mettete le mazzancolle a marinare nel succo per 30 minuti. Trascorso il tempo tagliate a bocconi piccoli il pesce, scolato dalla marinatura.

ravioli con mazzancolle_proc4

5. Ora amalgamate al formaggio spalmabile la polpa delle mazzancolle e la scorza grattugiata dell’arancia. Mescolate bene e regolate di sale e di pepe.

ravioli con mazzancolle_proc5

6. Nel primo strato di pasta, aiutandovi con la punta di un cucchiaio, porzioniate la crema di pesce lasciando qualche centimetro di distanza tra un ripieno e l’altro. Mettiamo la crema ben in mezzo perché il passaggio successivo è proprio chiudere la sfoglia su di sé. Con le dita premete bene per separare i vari ravioli.

ravioli con mazzancolle_proc6

7. Ora che il raviolo ha preso la sua forma dobbiamo sigillarlo. Prima di tutto tagliamo i singoli ravioli e eliminiamo la parte di pasta in eccesso. Con un dito bagnato passiamo bene i bordi in modo da incollarli bene insieme. Se volete, con i rebbi di una forchetta potete sigillare i bordi e creare un motivo decorativo sul raviolo. Infarinate bene a lavoro completato. Cuocete i ravioli in acqua salata per circa 8-10 minuti (dipende dalla grandezza e dallo spessore della pasta) e conditeli con un filo di olio.

ravioli con mazzancolle_proc7

Ed ecco una foto dei ravioli pronti per essere gustati:

ravioli con mazzancolle_

Trucchi e consigli

– Ricordate di infarinare sempre la pasta prima di passarla nella macchina per tirarla, in modo da non farla attaccare durante la sfogliatura.

– Passate la vostra pasta nella macchina una volta, poi ripiegatela su se stessa e ripetete questa operazione diverse volte. Poi rimpicciolite lo spessore tra i due cilindri e proseguite nuovamente come sopra. Dovrete avere pazienza ma la pasta sarà veramente indistruttibile.

– Se non avete in casa una macchina per tirare la pasta potete fare la stessa operazione con matterello e spianatoia.

– Quando lessate la pasta, buttate nell’acqua bollente qualche foglia di basilico o salvia per dare profumo ai vostri ravioli.

Vota questa ricetta