Persone
6

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 6 persone

La cucina orientale, principalmente cinese e giapponese, si sta diffondendo anche in Europa e sta riscuotendo un grande successo.

Ecco quindi un grande classico, il sushi! Piatto a base di riso, pesce e verdure che si può amare come odiare.

Preparazione - Sushi

Per la cottura del riso: 

1- Sciacquare il riso sotto abbondante acqua corrente fredda per circa 5 o 6 volte, finché l’acqua di scolo non risulterà ben chiara, così da essere sicuri di averne eliminato tutta la polvere.

2- Versare il riso in una pentola e ricoprirlo con l’acqua: la quantità di 600 millilitri è  indicativa, l’importante è che l’acqua superi la superficie del riso di circa un dito.

3- Portare l’acqua a bollore mescolando, successivamente coprire con un coperchio e far cuocere a fuoco basso.

4- Dopo 6-10 minuti controllare il livello dell’acqua: il riso sarà pronto quando l’acqua si sarà completamente assorbita e questo risulterà gonfio.

Preparazione del condimento:

Contemporaneamente alla cottura del riso è consigliabile preparare il condimento per il riso. Versare in un pentolino l’aceto, aggiungere lo zucchero e un pizzico di sale e scaldare il tutto a fuoco medio finché lo zucchero non si sarà sciolto (Attenzione a non portare il tutto ad ebollizione)

Una volta che il riso sarà pronto, metterlo in una ciotola bassa e larga, possibilmente non di metallo. Aggiungere, mescolando, il condimento e sventagliare il riso per accelerarne il raffreddamento. Usare a temperatura ambiente.

 

A questo punto il riso risulterà appiccicoso e colloso, grazie allo zucchero e sarà pronto per essere usato in vari modi, in base al tipo di sushi che si vuole realizzare.

In questa ricetta utilizzeremo ingredienti semplici da trattare come cetriolo, salmone, surimi ecc.

taglio sashimi

SUSHI

Realizzare il sushi è veramente molto semplice.

1- Prendere una piccola quantità di riso nel palmo della mano e farne una pallina, successivamente modellare la pallina per formarne una polpettina dalla forma allungata.

2- Porre la polpettina si un vassoio e adagiarvi sopra una fettina di salmone o tonno.

sake sushi

URAMAKI 

Un’altra varietà di sushi molto conosciuta è l’uramaki, il rotolino di riso rivestito di alga nori.

Realizzarlo non è semplice come per il sushi ma con un po’ di accortezza vi si può riuscire. Ecco come fare:

1- Prendere un foglio di alga nori e tagliarlo a metà per il senso della larghezza e appoggiarlo su una tovaglietta di bambù oppure su un foglio di carta forno.

2- Porre una modica quantità di riso sull’alga e, con l’aiuto di un secondo foglio di carta forno, schiacciarlo e distribuirlo su tutto il foglio di alga, lasciando soltanto un piccolo bordo libero alle due estremità.

riso sushi

3- Porre del cetriolo o del surimi al centro della sfoglia di riso

arrotolare sushi

alga sushi

4- Arrotolare l’alga su se stessa con l’aiuto della carta forno. Bagnare con dell’acqua il lembo lasciato libero per sigillare.

rotolo riso sushi

5- A questo punto è necessario tagliare il rotolo in piccoli pezzi con un coltello a lama liscia.

taglio maki

I tipi di sushi che si possono realizzare sono molti e in questa ricetta ho descritto solamente i più semplici ma, una volta acquisita dimestichezza con riso e pesce, si può davvero spaziare con la fantasia!

maki

 

 

Trucchi e consigli

– Durante la lavorazione del riso tenere a portata di mano una ciotola d’acqua dove potersi di tanto in tanto sciacquare le mani dal riso che tende ad attaccarsi, a causa del condimento.