Cassata siciliana 5.00/5 (100.00%)
1 voti

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Il dolce tipico siciliano più conosciuto è sicuramente la cassata, un dolce a base di ricotta di pecora decorato con frutta candita. La cassata, come produzione tipica siciliana, è stata inserita nella lista dei prodotti agroalimentare italiani. Questo dolce, così come lo troviamo oggi, ha origini arabe, inoltre furono proprio loro a portare i frutti (come fichi, arance e cedri) che divennero poi decorazione principale di questo dolce freddo. Un tempo la cassata siciliana era un dolce da forno realizzato con pasta frolla e ricotta ed ancora oggi molti la preparano. Questo dolce ha una preparazione lunga e laboriosa, per questo pochi la realizzano in casa, ma se si ha qualche ora di tempo è possibile preparare un dolce ancor più buono di quello comprato in pasticceria.

Preparazione - Cassata siciliana

1. Preparare attentamente la crema della cassata è molto importante, in quanto non deve essere troppo umida altrimenti rovinerebbe il dolce, quindi nel caso di una ricotta molto ricca di liquido, lasciatela a scolare in un colapasta almeno una notte. Passate la ricotta al setaccio con l’aiuto di una spatola, quindi una volta setacciata lavoratela per qualche minuto con la vanillina. Unite poi lo zucchero ed amalgamate bene.

cassata_proc1

2. Unite alla ricotta il cioccolato fondente a scaglie e mescolate bene. Fate riposare la ricotta lavorata in frigorifero. Lavorate il marzapane con qualche goccia di colorante verde fino ad ottenere un colore omogeneo.

cassata_proc2

3. Con un mattarello stendete il panetto di marzapane e tagliatelo in rettangoli alti tanto quanto il bordo del contenitore in cui andrete a montare la vostra cassata. Su un piano di lavoro private il pan di Spagna della parte esterna.

cassata_proc3

4. Tagliate il pan di Spagna in modo da ottenere delle strisce, come è stato per il marzapane, e un disco della stessa misura del fondo dello stampo per la vostra cassata. Prendete lo stampo e foderatevi i bordi alternando il marzapane al pan di Spagna ed una volta fatto questo primo passaggio proseguite foderando il fondo con il disco di pan di Spagna.

cassata_proc4

5. Continuate sovrapponendo degli altri pezzi di pan di Spagna al marzapane in modo da rendere la struttura più solida e forte. Riempite l’involucro di pan di Spagna e marzapane con la ricotta precedentemente preparata e richiudete la superficie con delle altre strisce di pan di Spagna, quindi ponete il tutto in frigo almeno per un paio d’ore.

cassata_proc5

6. Trascorso il tempo di riposo in frigorifero, sformate la cassata su un piatto da portata o un vassoio e rimettela in frigo intanto che preparate la glassa di copertura. In una ciotolina mettete lo zucchero a velo ed unitevi circa 4 cucchiai di acqua fredda, quindi lavorate bene con la forchetta.

cassata_proc6

7. Una volta ottenuta una ghiaccia lucida, versatela sulla cassata fredda e con un spatola spalmatela anche sui lati. Riponete la cassata almeno un’ora in frigo in modo che la ghiaccia si asciughi. Una volta che la ghiaccia si sarà asciugata decorate la superficie con la frutta candita.

cassata_proc7

Ed ecco una foto di questo delizioso dolce pronto per essere gustato:

cassata siciliana_

Trucchi e consigli

– Se amate il pistacchio potete sostituire il marzapane alla mandorla, lavorato con il colorante, con del marzapane realizzato con pistacchio.

– È possibile realizzare delle mini cassate già porzionate, basterà seguire lo stesso procedimento di una cassata normale, omettendo però il pan di spagna, quindi foderando le cassatine solo con il marzapane.

Cassata siciliana 5.00/5 (100.00%)
1 voti