Crema chantilly all’italiana (crema diplomatica) 3.27/5 (65.45%)
11 voti

Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

La crema chantilly nacque in XVI secolo in Francia e poi piano piano si diffuse in tutta Europa. Veniva preparata con panna montata e vaniglia e, ancora oggi, questa è considerata la vera crema chantilly, con l’unica differenza si usa aggiungere alla panna montata lo zucchero a velo vanigliato. La crema chantilly all’italiana, chiamata anche crema diplomatica, è invece preparata unendo alla panna montata della crema pasticcera (3/4 di crema e 1/3 di panna montata). La crema così ottenuta diventa la base per vari tipi di dolci e dessert della pasticceria italiana e non solo. Potete anche gustarla da sola, come un dolce al cucchiaio, magari accompagnata con delle fragole fresche, della salsa al cioccolato, dei biscotti o ancora potete aromatizzarla con un liquore a piacere.

Preparazione - Crema chantilly all’italiana (crema diplomatica)

1. Versate il latte in una pentola alta e accendete il fuoco. Portate il latte ad ebollizione e abbassate subito la fiamma. In una ciotola versate tre tuorli e lo zucchero. Aggiungete la fecola di patate.

crema chantilly all'italiana_proc1

2. Sbattete le uova con lo zucchero e con la fecola con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro. A questo punto aggiungete 1-2 cucchiai di latte caldo, sbattendo il liquido con le fruste alla velocità più bassa. Versate il composto così ottenuto nel latte caldo, mescolando continuamente con un cucchiaio.

crema chantilly all'italiana_proc2

3. Accendete il fuoco e tenete la crema sulla fiamma bassa, mescolando continuamente per evitare la creazione dei grumi e la bruciatura della crema. Mescolate fin quando otterrete la consistenza e la densità desiderata. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare la crema. In un’altra ciotola versate la panna, aggiungete lo zucchero a velo, poco alla volta, ed iniziate a sbattere con le fruste.

crema chantilly all'italiana_proc3

4. Montate la panna con lo zucchero a neve. Alla crema pasticcera raffreddata, aggiungete la vanillina e rimescolate. Aggiungete la panna montata e mescolate dall’alto verso basso per non smontare troppo la panna. Mettete in frigo per almeno un paio di ore.

crema chantilly all'italiana_proc4

Usate la crema secondo vostre preferenze, per guarnire torte e altri dolci oppure servitela al cucchiaio con della frutta fresca.

crema chantilly all'italiana_

Trucchi e consigli

– Potete aggiungere alla crema la scorza di un limone oppure aromatizzarla con il liquore che preferite.

– Per una facile ed efficace montatura della panna, tenete il recipiente e le fruste una quindicina di minuti in frigo prima di usarle. Anche la panna, ovviamente, deve essere ben fredda.

– Potete preparare la crema più densa per farcire le torte oppure più liquida per servirla come dessert al cucchiaio. La crema chantilly all’italiana sta benissimo con la frutta fresca, specialmente con le fragole, con i wafer, con i biscotti friabili e con le varie salse dolci, come ad esempio quella al cioccolato, al rhum oppure ai frutti di bosco.

Oltre che con la crema chantilly all’italiana, potete scegliere di farcire torte e biscotti con della crema pasticcera, della crema pasticcera al cioccolato oppure con della salsa al caramello mou. Provatele tutte!

Crema chantilly all’italiana (crema diplomatica) 3.27/5 (65.45%)
11 voti