Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Il radicchio gratinato è un piatto veloce da preparare da servire come contorno per accompagnare secondi piatti, specie quelli a base di carne, ma può anche essere gustato da solo, magari accompagnato da un buon bicchiere di vino. La preparazione è semplice e per la buona riuscita del piatto sono necessarie due cose: ingredienti di prima qualità e il giusto tempo di cottura. Il radicchio ha un sapore leggermente amarognolo, che grazie ad alcuni semplici passaggi può essere eliminato senza problemi. Il piatto è arricchito con parmigiano, pangrattato e pepe nero ed è cotto per breve tempo nel forno. Può essere servito subito, ancora caldo, oppure freddo, a seconda dei gusti, delle esigenze e della stagione. Ecco la ricetta.

Preparazione - Radicchio gratinato

1. Mondate il radicchio. Eliminate le foglie più esterne, poi lavatelo ed asciugatelo. Tagliatelo a metà e poi tagliate ancora ogni parte a metà. Tagliate via la costa centrale, facendo però in modo che le foglie restino unite.

radicchio gratinato_proc1

2. Ungete la teglia con l’olio extravergine di oliva e disponete sopra gli spicchi di radicchio. Cospargeteli uniformemente con del sale. Condite con l’olio, facendolo penetrare tra le foglie. Cospargete poi con del pangrattato, coprendo per bene ogni lato.

radicchio gratinato_proc2

3. Cospargete il radicchio con il parmigiano e il pepe nero, in quantità a piacere. Infine, aggiungete nuovamente dell’olio ed infornate in forno preriscaldato a 180 °C per circa 30 minuti.

radicchio gratinato_proc3

Sfornate e servite il vostro radicchio gratinato caldo oppure freddo, come preferite e in base al tipo di secondo piatto a cui sarà abbinato.

radicchio gratinato_

Trucchi e consigli

– Per eliminare il gusto amarognolo del radicchio, non gradito a tutti, mettetelo nell’acqua fredda con un po’ di limone per trenta minuti prima di procedere alla preparazione. Potete anche immergerlo nell’acqua bollente per qualche minuto. Di sicuro, poi, il sapore amarognolo diminuirà quando toglierete via la costa centrale, la parte più amara di questo ortaggio.

– Per questa ricetta usate solamente radicchio fresco, sodo e di buona qualità.

– Cercate di non superare il tempo di cottura indicato, altrimenti i bordi delle foglie si bruceranno e il formaggio avrà un sapore sgradevole.