-->

Ai ristoranti di ogni tipo ci si sta ormai abituando, ma francamente nessuno aveva finora pensato a un locale dedicato per intero a un personaggio della fantasia. Si sta parlando del ristorante che verrà aperto in via ufficiale il prossimo 1° giugno a Hong Kong e che avrà come protagonista assoluta Hello Kitty. Si tratta della gattina ideata nel 1974 dall’azienda giapponese Sanrio, un vero e proprio boom commerciale: la faccia inconfondibile di questo personaggio sarà presente ovunque, nelle insegne e nei menù, come anche nella forma del cibo.

L’intuizione è venuta al proprietario Man Kwong dopo aver notato quanto questo cartone fosse popolare a Hong Kong. Kwong, il quale ha avviato le trattative con Sanrio nel 2013 per i diritti d’autore, ha sperimentato una serie di ricette che prevedono la presenza fissa di Hello Kitty. La società giapponese ha quindi approvato ogni singolo piatto del menù: quest’ultimo è composto da 37 diverse scelte, dai gamberetti freschi fino al manzo e ai celebri noodle.

C’è comunque da sottolineare come la creazione di ogni singolo piatto sia stato piuttosto laborioso, con ben diciassette passaggi da seguire in maniera meticolosa soltanto per creare delle semplici focaccine. Tra l’altro, l’idea del proprietario del ristorante è quella di sfruttare una immagine così famosa e riconoscibile per incoraggiare stili di vita più salutari a Hong Kong: è stato assicurato più volte che gli ingredienti usati saranno tutti rigorosamente biologici e che vi saranno le alternative più sane possibile laddove sia possibile.

La cucina di Hello Kitty sarà la prima di questo tipo in tutto il mondo. Il menù include specialità cinesi di ogni tipo, in primis i ravioli ai gamberi, ravioli al vapore e dessert deliziosi come ad esempio quelli a base di pasta dolce di loto e torte come la sponge cake (tipicamente umida e burrosa). L’ambiente, poi, non può non passare inosservato: le finestre, i tavolini, le teiere e persino le bacchette sono a forma di Hello Kitty oppure presentano la sua immagine, senza dimenticare le immagini della Cina antica che campeggiano sulle pareti. Il debutto ufficiale è quello del 1° giugno prossimo, ma comunque nell’ex colonia britannica si possono già gustare questi cibi.