Asparagi

come cucinare gli asparagi

L’asparago (Asparagus officinalis) è una pianta erbacea che fa parte della famiglia delle Liliacee. Il nome viene dal greco aspharagos che vuol germoglio: la pianta presenta dei rizomi che crescono sotto terra da cui si diramano i turioni, vale a dire la vera e propria parte commestibile della pianta.

Gli asparagi, disponibili fra marzo e giugno, in realtà sono piuttosto simili ai carciofi: vanno consumati solo germogli e va eliminata la parte inferiore dello stelo, dura e legnosa. Prima di essere cucinati gli asparagi vanno lessati in acqua salata o cotti a vapore per circa 15 minuti. Gli asparagi possono essere utilizzati in vari modi in cucina a seconda anche delle tradizioni locali: possono essere serviti ad esempio in padella con burro e salvia, ma possono anche essere serviti come accompagnamento per le uova, insieme alle salse, utilizzati come ingredienti per risotti o pasta.