-->

Dal 4 al 10 agosto andrà in scena “Calici di stelle”, l’evento che prevede una serie di appuntamenti in tutta Italia, dalla Val d’Aosta fino alla Sicilia. La manifestazione unisce idealmente il vino e la cultura, sfruttando i migliori territori del nostro paese in cui brindare sotto le stelle. Le cantine del Movimento Turismo del Vino e le piazze della cosiddette “Città del vino” sono pronte ad accogliere un milione di appassionati, con l’ultima serata che sarà senza dubbio quella più importante e affascinante, visto che coincide con la notte di San Lorenzo.

L’Expo milanese non poteva farsi sfuggire una occasione del genere e infatti ci saranno eventi e degustazioni anche all’Esposizione Universale, più precisamente nel padiglione “Vino – A taste of Italy”. Le cantine che saranno protagoniste nelle sette serate scelte saranno circa un centinaio, dunque si potranno conoscere e scoprire le migliori etichette del Movimento Turismo del Vino.

Tutte le iniziative regionali saranno comunque accomunate da un tema centrale, quest’anno sarà “suono da bere”. In pratica, i brindisi saranno accompagnati da alcune colonne sonore, non solo le canzoni più famose della musica leggera italiana, ma anche quelle d’autore, senza dimenticare l’opera lirica. Il melodramma è ricco di arie in cui i brindisi e il vino sono esaltati, come ad esempio il coro iniziale dell’Ernani di Giuseppe Verdi (Evviva! Beviam, beviam!) oppure il brindisi di Turiddu nella Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni (Viva il vino spumeggiante).

Ma quali sono gli eventi che non si possono proprio perdere nel corso di “Calici di stelle”? In Piemonte, regione famosa per i suoi ottimi vini, sarà possibile degustare risotti, salumi e formaggi tipici accompagnati da DOC e DOCG delle Terre del Nebbiolo. In Liguria, invece, il jazz sarà la musica di sottofondo per le principali degustazioni di vini locali, mentre in Friuli non mancheranno visite guidate e rappresentazioni teatrali.

In Veneto e in Emilia Romagna le degustazioni avverranno in piazza. In Toscana ci sarà l’osservazione astronomica “Guardando le Stelle…brindiamo con il Chianti Rufina”; nelle Marche i vini saranno accompagnati dalla musica dei Beatles e in Umbria saranno ben sette le città del vino protagoniste. Si prosegue con il Lazio e la coincidenza con la “Festa del vino dei Colli del Tevere” e l’Abruzzo che darà ampio spazio al Montepulciano.

In Campania si potranno ammirare le stelle sorseggiando l’Aglianico DOCG, mentre la Puglia darà il suo contributo con le città di Galatina e Lizzano. Meritano un cenno la Calabria con la sagra di prodotti tipici che avrà luogo ad Amantea (Cosenza), la Sicilia e il suo interessante “Tango e vino” previsto a Santa Venerina (Catania) e la Sardegna con degustazioni di vini locali in compagnia della migliore musica regionale.