-->

La birra è l’economia sono più legate di quanto si possa credere: come nel caso degli hamburger, con l’indice Big Mac inventato per confrontare il potere di acquisto di paesi e valute, anche la bevanda può fornirci informazioni molto utili sul costo della vita. Le birre non hanno prezzi accessibili in tutte le parti del mondo, in particolare nelle nazioni che presentano monete sopravvalutate rispetto ad altre.

Ma quali sono le città in cui si può bere birra a poco prezzo? Ecco la classifica dei posti cari e meno cari stilata dal portale GoEuro:

Città più care

1-Ginevra (Svizzera): 5,64 euro
2-Hong Kong (Cina): 5,50 euro
3-Tel Aviv (Israele): 5,17 euro
4-Oslo (Norvegia): 4,74 euro
5-New York (Stati Uniti): 4,65 euro
6-Singapore (Singapore): 4,58 euro
7-Miami (Stati Uniti): 4,58 euro
8-Helsinki (Finlandia): 4,38 euro
9-Tokyo (Giappone): 4,26 euro
10-Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti): 4,16 euro

Città meno care

1-Cracovia (Polonia): 1,48 euro
2-Kiev (Ucraina): 1,49 euro
3-Bratislava (Slovacchia): 1,51 euro
4-Malaga (Spagna): 1,53 euro
5-Nuova Delhi (India): 1,56 euro
6-Ho Chi Minh City (Vietnam): 1,59 euro
7-Città del Messico (Messico): 1,75 euro
8-Belgrado (Serbia): 1,76 euro
9-Asuncion (Paraguay): 1,77 euro
10-Bangkok (Thailandia): 1,88 euro

Il primato poco invidiabile di Ginevra è dovuto al fatto che il franco è sopravvalutato rispetto all’euro, dunque si spendono oltre cinque euro pe runa birra (quasi dieci euro per una birra alla spina al bar). Al contrario, Cracovia risulta la città ideale per gli appassionati di birra, visto che bastano 1,48 euro (2,41 per una birra alla spina al bar): ancora una volta responsabile della differenza è la valuta nazionale, lo zloty, svalutato rispetto all’euro.

Il portale GoEuro ha preso in esame 75 città in tutto il mondo, ma che osservazioni si possono fare su quelle italiane. Nell’elenco la prima a comparire è Venezia al 45° posto con 3,13 euro, la nostra città più economica per quel che riguarda la birra. Segue poi Milano al 57° posto con un prezzo medio di 3,63 euro (6,27 euro al bar per una birra alla spina), mentre Roma è la più cara in assoluto con il suo 64° posto e i 4,09 euro che bisogna sborsare per una “bionda”. La città in cui si consuma il maggior numero di litri in assoluto è Bucarest: la capitale romena vanta 133 litri pro capite (i dati sono stati forniti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità).