-->

Diciamo la verità: lo zucchero non è tutto uguale. Tra lo zucchero semolato, lo zucchero di canna e il fruttosio, non c’è che l’imbarazzo della scelta, ma per vivacizzare un po’ l’aspetto del classico zucchero semolato bianco potreste preparare dello zucchero colorato. Realizzarlo in casa è facilissimo: vediamo come fare.

Prendete lo zucchero semolato che avete in casa: versatelo all’interno di una sacchetto di quelli adatti per il congelatore. Ovviamente non dovrete riempire tutto il sacchetto, ma sarà sufficiente metà della sua altezza. L’ingrediente più importante per preparare lo zucchero colorato (oltre allo zucchero ovviamente) è il colorante alimentare. Procuratevi del colorante alimentare liquido scegliendo i colori che preferite: aprite il colorante e versatene all’interno del sacchetto qualche goccia facendo attenzione a non esagerare. Sarebbe perfetto utilizzare uno stuzzicadenti: immergetelo nel liquido e poi rilasciate qualche goccia nello zucchero.

Adesso richiudete ermeticamente il sacchetto e con la punta delle dita dall’esterno fate entrare il colore all’interno dei granelli, poi agitate bene. Il vostro zucchero sarà magicamente colorato: una volta preparato lo zucchero colorato potrete utilizzarlo non solo per il tè e il caffè, ma soprattutto per realizzare delle deliziose decorazioni per le torte, le crostate e i cupcakes. Ovviamente cambiando la scelta del vostro colorante alimentare potrete ottenere moltissime varietà di colori e creare il vostro zucchero azzurro, rosso, arancione, giallo o in tanti altri colori.