-->

Saper sfilettare il pesce è indispensabile per poter portare in tavola piatti che hanno come protagonista questo ingrediente. Servire infatti un buon filetto di pesce rende senza dubbio il piatto più raffinato, bello da vedere e soprattutto si evita di correre il rischio che i commensali possano distrattamente ingerire una spina. La sfilettatura è inoltre indispensabile quando si cucinano pesci di grandi dimensioni, in quanto in questo modo è più facile cucinarlo e soprattutto creare le singole porzioni.

Sfilettare un pesce non è molto difficile, basta seguire alcuni piccoli accorgimenti e utilizzare un coltello delle dimensioni adatte e ben affilato. Chiaramente occorre avere una certa manualità e acquisire un po’ di dimestichezza, pertanto i primi tentativi potranno dar luogo ad un risultato non proprio perfetto, tuttavia in poco tempo si riusciranno ad ottenere dei filetti pressoché perfetti.

Un consiglio: per sfilettare il pesce utilizzate sempre lo stesso tagliere che adopererete solo per il pesce. Il suo odore, infatti, rimarrà anche dopo averlo lavato, con il rischio che si trasferisca su altri ingredienti compromettendone il gusto.