Lievito per dolci

lievito

Il lievito per dolci, a differenza del lievito di birra, presenta una forma in polvere ed ha il compito di far lievitare l’impasto dei dolci attraverso una reazione chimica. Non è un caso che il lievito per dolci sia anche denominato lievito chimico. Quest’ultimo provoca dell’anidride carbonica, in modo tale da procurare un rigonfiamento dell’impasto, ma senza creare alcun tipo di alterazione del sapore.

Si utilizzano solitamente nel lievito per dolci prodotti chimici come il bicarbonato di sodio e l’acido tartarico che, uniti al calore, creano le varie bolle d’aria che provocano poi la lievitazione. Quest’ingrediente è necessario per realizzare dolci come ciambelle, castagnole, biscotti, muffin e tutti i dolci che esigono una lievitazione in forno e non solo.