-->

Alta classe e qualità, ma soprattutto alta quota: Lufthansa, una delle più importanti compagnie aeree al mondo, ha deciso di introdurre il suo “Restaurant Service”, un servizio di ristorazione destinato ai passeggeri che viaggeranno in classe business e che può essere paragonato a un vero e proprio ristorante di lusso. Siamo tutti abituati a pensare ai pasti in aereo come a qualcosa di semplice e pratico, con vassoi e piatti di plastica.

L’idea del vettore tedesco è invece quella di prendere dagli ospiti le ordinazioni e apparecchiare con maggiore sfarzo la tavola, proponendo stoviglie in ceramica. Le pietanze verranno servite dalla cucina e i servizi di piatti andranno a rimpiazzare i consueti carrelli. Il ristorante ad alta quota di Lufthansa è un servizio sperimentale e per il momento è stato limitato ad alcuni voli, soprattutto quelli diretti a New York e Miami.

L’obiettivo è quello di proporlo anche per altre destinazioni (Pechino, San Francisco, Shanghai, Singapore e Houston solo per citarne alcune). Dal prossimo 1° ottobre, inoltre, il Restaurant Service diventerà realtà nei Boeing 747-400 e 747-8 in partenza da Francoforte, mentre dal 25 ottobre verrà introdotto negli Airbus A340 che partono dalla Germania in direzione dei paesi asiatici e mediorientali.

Le compagnie aeree si stanno dimostrando molto attente nei confronti delle proposte gastronomiche, anche se per il momento ci si era limitati ai soli scali aeroportuali. Alcuni importanti chef hanno firmato i menù dei pasti dei voli e non bisogna nemmeno dimenticare la classifica che ogni anno va a premiare le formule ristorative migliori e più innovative. Come verrà offerto il servizio esclusivo di Lufthansa?

L’esperienza sarà in tutto e per tutto simile a quella di un ristorante di classe. I 4.500 assistenti di volo della compagnia teutonica hanno ricevuto una formazione adeguata per rendere al meglio il tutto: il servizio di sala sarà totalmente personalizzato, sia per quel che concerne le comande che le stoviglie, oltre al packaging preconfezionato. Lo staff sarà a disposizione per qualsiasi esigenza alimentare, così da soddisfare le necessità di ogni passeggero. C’è chi già scommette su servizi identici anche a bordo di altri aerei e compagnie, i prossimi mesi saranno decisivi per capire se l’iniziativa avrà successo.