-->

Il Portogallo rappresenta una delle terre che vantano le più antiche e nobili tradizioni per quel che riguarda il vino: il clima della nazione lusitana è piuttosto variegato e questo permette di produrre una varietà ampia di vini rossi, bianchi e verdi. La popolarità di queste bevande, inoltre, è aumentata progressivamente nel corso degli ultimi anni, tanto che i turisti possono beneficiare addirittura di veri e propri percorsi enologici. Ecco di seguito la classifica dei dieci migliori vini portoghesi.

1) Taylor Fladgate 2000 Vargellas Vinha Velha Vintage Port
Si tratta di un Porto dal prezzo molto elevato, a chiara testimonianza della sua qualità e del pregio. L’intensità del colore scuro si riflette anche nelle altre caratteristiche: in particolare, questo vino si presenta in maniera impeccabile e bilanciata, con ricordi di frutta e cioccolato e un finale che può durare anche diversi minuti.

2) Quinta do Noval 2011 Nacional Vintage Port
Un altro Porto merita la medaglia d’argento di questa speciale classifica. Il vino in questione ha una grande struttura, dominata dai frutti di bosco, con una netta influenza dell’acido tannico. Il sapore è molto ricco e denso, in grado di stupire e impressionare come pochi altri rossi.

3) Casa Ferreirinha 2004 Barca Velha Red
Il gradino più basso del podio è occupato nuovamente da un rosso. Viene prodotto soltanto in annate ben selezionate e si presenta in maniera superba e avvincente: le prugne si avvertono immediatamente al primo assaggio. Il consiglio degli esperti è quello di gustarlo subito o di attendere fino al 2020.

4) Taylor Fladgate 2011 Vargellas Vinhas Velhas Vintage Port
L’annata è differente e più recente, ma si tratta di un vino non molto diverso dal primo di questa classifica. La dolcezza del gusto viene bilanciata dall’acidità che esalta la struttura densa. Frutti di bosco e cioccolato fondente sono ancora una volta gli aromi più intensi.

5) Blandy’s 1969 Bual
In questo caso si sta parlando di un Madeira davvero eccezionale. Gli elementi tipici ci sono tutti, dalla leggera acidità fino alla dolcezza naturale, con alcune interessanti note di susine, la giusta affumicatura e una sorprendente freschezza se si tiene conto della sua “età”.

6) Quinta do Vesuvio 2011 Capela Vintage Port
I profumi di questo Porto sono intensi e raffinati, con una delicata ricchezza per quel che riguarda la forma: il sapore ricorda i mirtilli e si avverte anche un leggero tocco speziato. Quinta do Vesuvio rappresenta una delle principali tenute di tutto il Portogallo per quel che riguarda la produzione di vino.

7) Quinta do Vale Meão 2012 Red
Il carattere di questo rosso è tra i più apprezzati del paese. La freschezza è davvero interessante, con ricordi decisi di frutti floreali e prugne. Per il vino in questione vale lo stesso discorso fatto per il Casa Ferreirinha 2004 Barca Velha Red, dunque attendere il 2020 per gustarlo al meglio.

8) Cockburn’s 2011 Vintage Port
Il Porto di Cockburn è un vino completo, dal sapore fruttato, denso e avvolgente. I frutti che si possono intuire al palato sono ben bilanciati e anche la struttura è tra le migliori in assoluto. Le note finali fanno capire quanto sia fresco e fruttato.

9) Fonseca 2011 Vintage Port
Denso, speziato e sensuale: sono questi gli aggettivi che meglio si addicono al nono vino della classifica, il quale si fa apprezzare per il gusto fruttato e leggermente affumicato, oltre che per la dolcezza. Il carattere finale rende l’assaggio ancora più speciale e gradito.

10) W. & J. Graham’s 2011 Stone Terraces Vintage Port
L’ultimo vino della classifica portoghese è un Porto molto aromatico, dominato dai profumi di violetta, piuttosto attraente e coinvolgente. Il carattere è accessibile e l’acidità si mostra in tutta la sua forza nel finale. Il potenziale di lungo termine è abbastanza interessante.