-->

Milano è in gran fermento, l’Expo 2015 dedicato all’alimentazione è sempre più vicino e nel capoluogo lombardo stanno fioccando le nuove aperture di ristoranti. L’evento tanto atteso è infatti una occasione unica per far conoscere locali nuovi di zecca oppure per ammodernare quelli già esistenti seguendo le ultime tendenze. Tra indiscrezioni e certezze, ecco cosa devono aspettarsi i buongustai.

Uno degli eventi più attesi è senza dubbio la probabile apertura ad Abbiategrasso di quella che diventerà la scuola di cucina di Carlo Cracco, uno spazio che sfrutterà la sede dell’ex Convento dell’Annunziata e che aprirà i battenti inizialmente come una sorta di quartier generale dello chef veneto. Filippo La Mantia non ha invece aspettato e il ristorante che porta il suo nome ha aperto da alcune settimane, un locale in cui si può gustare quanto di meglio può offrire la Sicilia dal punto di vista enogastronomico.

Bisognerà invece attendere quello che è stato già giudicato il principale concorrente di Eataly a Milano, vale a dire il ristorante del pluristellato Niko Romito, ristorante che sorgerà in Piazza Duomo (dunque in pieno centro), per la precisione nel Mercato di Autogrill. I nuovi locali sono di tutti i tipi e in grado di accontentare qualsiasi palato.

Ad esempio, il Ristorante Unico (quello che viene definito “il ristorante sul tetto della città”) garantirà venti serate eccezionali, con Felice Lo Basso che cucinerà insieme ad altri venti chef in trasferta a Milano (si parla già di Andrea Bertarini e di Enrico Bartolini). Non meno interessanti sono gli eventi organizzati dal Bio Temporary Restaurant (Cortile di Via Giovenale), con i suoi venerdì dedicati alla cucina creativa.

Non mancheranno i ristoranti a tema: “Trippa”, in particolare, aprirà a breve grazie all’intuizione di Pietro Caroli e Diego Rossi, mentre è già attivo il primo locale nel nostro paese di Jaime Pesaque, il “Pacifico”, in cui è possibile degustare ottima cucina peruviana. A proposito di indiscrezioni, poi, sembra imminente (a giugno e in Piazza della Repubblica) il “taglio del nastro” per “Ricci”, il ristorante di Joe Bastianich e Belen Rodriguez in cui oltre al pranzo e la cena si potrà apprezzare meglio il brunch, oltre agli aperitivi e ai dopo cena (i menù sono ancora top-secret).