Pollo

pollo

Il pollo (Gallus gallus domesticus) è un uccello domestico proveniente dall’Asia: il termine pollo, in latino pullus, indica un animale giovane. È onnivoro e si caratterizza per il becco robusto e curvo, le zampe dotate di quattro dita con le unghie, molto adatte per scavare la terra. La gallina presenta invece alcune differenze rispetto al maschio: è più piccola, non ha gli speroni e cova le uova.

La carne di pollo viene consumata nelle cucine di tutto il mondo: il pollo può essere cucinato arrosto e intero, cotto allo spiedo, farcito, in padella, servito a pezzi, come spiedini o aromatizzato. Tra l’altro alcune parti si prestano ad essere cotte e servite singolarmente: pensiamo solo alle ali di pollo (che vengono fritte), alle cosce o alle sopracosce che vengono preparate soprattutto al forno o alla griglia. Piemonte, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna sono le regioni maggiori produttrici di pollo in Italia. I polli domestici sono stati allevati fin dall’antichità per molti scopi diversi anche se attualmente si parla soprattutto di consumo di carne (leggera e povera di colesterolo) o di consumo di uova.