-->

I pancakes sono delle tipiche frittelle americane mangiate a colazione accompagnate da sciroppo d’acero, marmellata o frutta fresca. Come già accaduto per diverse altre ricette e usanze americane, da qualche anno a questa parte i pancakes sono molto apprezzati anche in Italia, pertanto non sono affatto poche le persone che di tanto in tanto, magari la domenica mattina, scelgono di preparare pancakes per colazione.

A favore di queste deliziose frittelle c’è anche la semplicità di realizzazione: la loro preparazione può essere paragonata a quella delle crepes, in quanto occorre preparare una veloce pastella che va poi dosata e cucinata per pochissimi minuti su di una padella ben calda. Come per ogni preparazione, tuttavia, dopo aver gustato il piatto occorre fare i conti con il caos creato in cucina, soprattutto considerando che trattandosi di una pastella piuttosto liquida il rischio di sporcare parecchio non è poi così remoto. Può dunque capitare che il tempo di preparazione e consumazione dei pancakes sia inferiore rispetto a quello impiegato per rimettere tutto in ordine.

Esiste però un modo per preparare e gustare pancakes sporcando il minimo indispensabile, praticamente solo la piastra di cottura e un paio di ciotole. Il trucco sta nel preparare l’impasto all’interno di un sacchetto per alimenti, che andrà poi tagliato e utilizzato come se fosse una sac a poche. Nel video di seguito tutti i dettagli per mettere in pratica questo favoloso trucchetto che vi risparmierà tempo e fatica senza dover rinunciare a dei deliziosi pancakes.