-->

Uno dei più abusati modi di dire legati al cibo è perfetto per descrivere la tradizione enogastronomica del Molise: nella botte piccola c’è il vino buono, una frase più che mai azzeccata, visto che si sta parlando della seconda regione più piccola d’Italia, ma comunque ricca di prodotti e cibi davvero gustosi e invidiati. Come accade anche in altre regioni, la vocazione contadina la fa da padrona, dunque si possono assaporare soprattutto ricette tramandate dalle passate generazioni. Vediamo più nel dettaglio quali sono i prodotti più interessanti.

Formaggi
I formaggi molisani rappresentano una delle principali delizie. Anche i palati più esigenti e raffinati troveranno prodotti eccellenti, visto che vengono prodotti con il latte appena munto degli animali che pascolano nel Matese. Gli esempi principali sono la scamorza e la stracciata di Carovilli, senza dimenticare il caciocavallo di Agnone. Molto apprezzati sono anche il pecorino che viene prodotto a Capracotta, la mozzarella e il fior di latte.

Olio
L’olio molisano ha estimatori dai tempi più antichi. Viene utilizzato soprattutto come condimento di minestre e zuppe (in particolare quelle a base di ceci, fave e fagioli), ma non solo, visto che è ottimo per esaltare il sapore della carne e del pesce. Non è un caso che a quest’olio regionale sia stata assegnata la Denominazione di Origine Protetta (DOP), la quale certifica l’alta qualità del prodotto.

Salumi
I salumi del Molise non sono da meno in quanto a gradimento da parte dei buongustai. Gli esempi più celebri sono quelli della ventricina (tipica anche dell’Abruzzo), preparata con peperone e peperoncino, la soppressata, lo sfarriccio (conosciuto anche come sanguinaccio, preparato con noci, pinoli, uva sultanina, cacao e farro). Tra gli antipasti migliori figurano invece la salsiccia e il sagicciotto.

Ricette tipiche
Le ricette tipiche vanno suddivise in base al tipo di piatto. Gli antipasti sono già stati citati nel paragrafo dedicato ai salumi, mentre tra i primi non possono essere dimenticati il brodetto molisano, i bucatini con la mollica e gli gnocchetti cozze e broccoli. Tra i secondi, invece, dominano senza dubbio il baccalà mollicato, le braciole di maiale al vino bianco, il capretto alla pecorara e il coniglio alla molisana. La cicerchiata, i calciuni e le crispelle alla molisana sono i dolci più gettonati, mentre tra i vini va per la maggiore il Keres (dal tipico colore giallo paglierino e dal sapore ricco).