Vota questa ricetta

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Gusto e tradizione si incontrano in un secondo piatto dall’inconfondibile marchio siciliano, le braciole alla messinese sono un tipico piatto di carne siculo originario proprio della città di Messina. Le braciole alla messinese, con il loro nome particolare possono trarre in inganno, poiché sono dei gustosissimi involtini di carne di suino e non le normali braciole con osso che tutti pensano. Come ogni ricetta, anche questa ha le sue varianti, che sia vitello o suino, sono comunque farcite con un cuore morbido di provola filante ed un mix di mollica di pane aromatizzata al pecorino, ma ecco di seguito la ricetta per prepararle a casa.

Preparazione - Braciole alla messinese

1. In una ciotola versate la mollica di pane grattugiato fresco che deve essere fine, a questa unite un cucchiaio di prezzemolo tritato finemente e tutto il pecorino pepato grattugiato insieme ad un pizzico di sale, infine mescolate insieme tutti gli ingredienti.

involtini di suino

2. Proseguite passando una per una tutte le fettine di lonza di suino dentro l’olio extravergine di oliva. Continuate panando ogni singola fettina dentro la mollica di pane aromatizzata, quindi stendete le fettine su di un tagliere e proseguite con la farcitura delle braciole.

braciole di suino messinesi facili

3. Riempite ogni fetta con un po’ di mollica di pane ed un cubetto di provola morbida siciliana; fatta questa operazione, ripiegate i lembi dal lato lungo della fettina, verso l’interno così che in cottura non fuoriesca la provola.

secondi dicarne siciliani veloci

4. Avvolgete le fettine fino ad avere degli involtini panciuti. Su di una teglia stendete un pezzetto di carta forno e dopo adagiatevi sopra gli involtini crudi. Infornate per circa 25 minuti in forno caldo a 250 gradi e servite gli involtini caldi appena sfornati.

bracioline di carne facili

Ed ecco pronte per voi le braciole alla messinese.

braciole alla messinese

Trucchi e consigli

– La tradizione vuole che le braciole vengano cotte sulla griglia, dove diventano davvero saporite, dunque chi può cucinarle così potrà assaporarle come si fa a Messina.

– Se il pecorino ha un gusto troppo forte, stemperatelo con del grana grattugiato o sostituitelo con del caciocavallo ragusano.

– Utilizzate del pecorino molto ricco di pepe, in alternativa aggiungete una generosa macinata di pepe nero.

– Per ricavare la mollica, vi basterà del pane semi raffermo ed una grattugiato su cui grattugiarlo così da avere la mollica di pane fresco in qualsiasi occasione; quest’ultima è ottima anche per la realizzazione di polpette e ben si conserva in freezer.

– La lonza dovrà avere lo spessore di un carpaccio di carne.

La Sicilia incanta anche con i suoi gustosi piatti, provate anche le sarde a beccafico alla messinese e gli arancini di riso.

Vota questa ricetta