Cipolle caramellate 4.00/5 (80.00%)
1 voti

Persone
6

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Medio

Ingredienti

per 6 persone

Una delle più rinomate eccellenze italiane sono le cipolle di Tropea, una varietà di cipolle dal colore viola intenso ma dalla polpa carnosa e bianca, ottima da consumare in insalata poiché dolce. Molte sono le ricette con queste buonissime cipolle, come appunto le cipolle caramellate, un coloratissimo contorno, ma all’occorrenza anche un antipasto,  che porta gioia alla tavola e lusinga il palato. Facilissime da preparare e conservare, ottime da servire su dei piccoli crostini, magari con del buon formaggio e un bicchiere di vino rosso. Le cipolle caramellate inoltre, possono anche essere utilizzate come farcitura di torte salate o per accompagnare delle carni alla griglia. Ma vediamo come preparare queste deliziose cipolle caramellate.

Preparazione - Cipolle caramellate

1. Pulite bene le cipolle rosse di Tropea dalle foglie esterne più dure, quindi affettatele a rondelle dello spessore massino di 4 millimetri e dopo riponetele in una scodella profonda. Coprite le cipolle con abbondante acqua fredda e metà dell’aceto di vino bianco e lasciatele riposare per 60 minuti.

cipolla rossa caramellata

2. Trascorsi i 60 minuti, sgocciolate bene le cipolle dal liquido in cui erano immerse e sciacquatele in acqua pulita e fredda, dopo di che posizionatele in una pentola, quindi proseguite aggiungendo lo zucchero di canna ed anche la foglia di alloro.

cipolla di tropea antipasto veloce

3.Continuate ad aggiungere alle cipolle anche un pizzico di sale e a seguire anche 300 millilitri di acqua e l’aceto di vino avanzato in precedenza, quindi coprite con un coperchio, accendete il fuoco e cucinate per circa 45 minuti, mescolando di tanto in tanto e facendo attenzione a non fare asciugare troppo il liquido di cottura.

cipolle di Tropea ricette facili

Una vota che le cipolle caramellate saranno pronte, lasciatele raffreddare e servitele.

cipolle caramellate

Trucchi e consigli

– Realizzate questa ricetta solo con le cipolle rosse poiché le bionde e le bianche sono più acidule.

– Potete conservare le cipolle caramellate per qualche mese come conserva, in vasetti sottovuoto.

– Sostitute l’aceto di vino bianco con quello di vino rosso se desiderate avere delle cipolle dal colore più intenso.

– Evitate la cottura violenta a fiamma alta, che potrebbe far caramellizzare ed indurire lo zucchero facendolo ristagnare ed attaccare al fondo.

Gli appassionati di cucina potranno dilettarsi anche nella realizzazione  della confettura di cipolle oppure, se amate particolarmente questa varietà di cipolle provate anche le cipolle di Tropea in agrodolce oppure le cipolle di Tropea gratinate.

Cipolle caramellate 4.00/5 (80.00%)
1 voti