Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

La piadina è un classico della cucina tradizionale dell’Emilia Romagna. Come ogni ricetta popolare ha molte varianti, ma gli ingredienti principali sono sempre gli stessi ed includono lo strutto, la farina, il sale, l’acqua ed il latte, se la si vuole rendere più morbida. La piadina è considerata il vero pane dei romagnoli e sono molte le varianti presentate usando questo sottile e friabile disco: c’è il crescione, che è una piadina sigillata con all’interno il ripieno, oppure la piadina sfogliata che si trova spesso dalle parti di Pesaro. Inoltre, lo spessore cambia da città in città, infatti a Riccione troverete una piadina più sottile di circa 1 mm, per risalire fino a Cesena dove la piadina è alta circa 2­0 mm.

Preparazione - Piadina

1. In una ciotola ampia mescolate la farina con il sale ed il bicarbonato, aggiungete poi lo strutto tagliato a pezzi, amalgamandolo con le mani.

piadina_proc1

2. Aggiungete latte ed acqua a poco a poco, cominciando a creare un composto omogeneo, trasferitelo poi sul piano di lavoro e impastate.

piadina_proc2

3. Dopo aver ottenuto un impasto liscio ed omogeneo, formate una palla e trasferitela in una ciotola leggermente infarinata, copritela con un panno umido e lasciatela riposare per almeno 30 minuti.

piadina_proc3

4. Trascorso il tempo dividete l’impasto in porzioni da circa 100 grammi e formate quindi delle palline. Copritele con un panno umido e lasciatele riposare per altri 30 minuti. Trascorso il tempo potrete cominciare a stendere le palline.

piadina_proc4

5. Stendete la piadina alta circa 1­2 mm per un diametro di circa 20­ cm, mantenendo il più possibile la forma rotonda. Cuocete in una padella ben calda, girando la piadina quando vedrete comparire le bolle in superficie. Giratela spesso in modo da evitare che si bruci. La piadina sarà quindi pronta per essere mangiata o congelata.

piadina_proc5

Ed ecco una foto delle piadine pronte per essere gustate e farcite:

piadina_

Trucchi e consigli

– Se preferite una versione più leggera e vegana della piadina potrete sostituire il lardo con l’olio in una proporzione 1:1/2 e non usare latte.

– Regolate il diametro della vostra piadina a seconda della grandezza della vostra padella.

– Se volete delle piadine perfettamente tonde ponete un piatto sull’impasto steso e rifilate i bordi.