I piatti tipici dell’Inghilterra 3.00/5 (60.00%)
1 voti

Questa volta vi stupiremo!
Perchè se vi diciamo cucina inglese siamo certi penserete subito a cibi veloci e fritti come il fish and chips e a una cultura gastronomica piuttosto coraggiosa che solo grazie a Jamie Oliver e Nigella Lawson si sta un po’ riprendendo in questi tempi. E invece no e siamo proprio qui per raccontarvela. Intanto assomiglia alla nostra più di quanto si possa pensare ma, un passo alla volta, partiamo velocemente dalle origini per capire come mai in Inghilterra si mangia questo o quel piatto.

Intanto il motivo di questa fama discutibile della cucina inglese. Ai tempi della rivoluzione industriale del XVIII secolo, la popolazione aveva perso il contatto con la terra e l’agricoltura muovendosi verso le fabbriche in città. Il risultato era cibo scadente e ridotto a “carne e due ortaggi” che servivano più per necessità che per reale appagamento gustativo. Via libera quindi a zuppe e stufati. Il passaggio successivo avvenne nel razionamento durante la guerra mondiale: carne sempre più rara e fatta a bocconi, magari da mettere in una pie.
Nel dopoguerra arrivano sulle tavole i frutti di turismo e immigrazione: via libera quindi alle spezie dall’India ma anche i sapori del più vicino Mediterraneo che trovano il loro utilizzo in curry e chicken masala rivisitati.

Ecco quindi, dopo un breve preambolo storico, quali sono i piatti tipici dell’Inghilterra da assaggiare nel vostro prossimo viaggio.

ENGLISH BREAKFAST

Se non qui dove? In Inghilterra la colazione è davvero il pasto più importante della giornata, che dona energia in un mix di dolce e salato. William Somerset Maugham citava che “Per mangiare bene in Inghilterra, si dovrebbe fare colazione tre volte al giorno”. Chiamata anche full breakfast comprende uova (cucinate in mille modi: sode, alla coque, uova strapazzate), bacon, salsiccia, pomodori, funghi. Per quel che riguarda il reparto dolce, ecco il pane tostato con burro, marmellata, latte e cereali, pancakepudding al cioccolato. Ad accompagnare tè, latte, caffè e succo d’arancia.

PIES

Nel reparto in questione, tra i piatti tipici dell’Inghilterra c’è solo l’imbarazzo della scelta. Il termine indica un pasticcio (e non una torta come si potrebbe immaginare) a base di carne. Le più famose sono la pie and mash, tradizionale piatto londinese che accompagna il pasticcio di carne a purè e salsa verde, la shepherd’s pie, in cui la carne d’agnello macinata è ricoperta da una golosa crosta di purè

FISH AND CHIPS

Da provare come Street food per antonomasia, il fish and chips è sicuramente il più famoso tra i piatti tipici dell’Inghilterra. E’ composto da filetto di pesce bianco (come eglefino o merluzzo) fritto in pastella e accompagnato da abbondanti e spesse patatine fritte. Il tutto spruzzato di sale e aceto. Per rigenerarsi dopo una lunga camminata per Londra è un’idea eccellente.

TEA TIME

Un rituale a cui non rinunciare, magari da godere in una delle splendide sale da tè sparse per tutta l’Inghilterra.
Con cosa si accompagna il tè? Con un mix di dolcetti e sandwich salati. I più classici sono gli scones (potete provare a rifare a casa i nostri scones al limone e cocco) accompagnati con burro e marmellata ma anche tartellette e piccoli canapè.

I piatti tipici dell’Inghilterra 3.00/5 (60.00%)
1 voti