Salmone al cartoccio 1.67/5 (33.33%)
3 voti

Persone
1

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 1 persone

Il salmone è un alimento che contiene importanti proprietà benefiche per la salute dell’uomo, è bene quindi consumarlo previa cottura che deve avvenire in modo tale da preservare il più possibile le importanti sostanze di cui è ricco. Tra le modalità di cottura consigliate c’è quella al cartoccio, che unisce la cottura al forno alla cottura al vapore. Il calore del forno, infatti, consente la formazione di vapore all’interno del cartoccio, che scioglie i grassi, cuoce gli alimenti senza seccarli e conserva tutti i succhi generati durante la cottura.

Preparazione - Salmone al cartoccio

1. Prendete il filetto di salmone e lavatelo passandolo per qualche istante sotto l’acqua corrente del rubinetto.

2. Adagiate il filetto di salmone su un foglio di alluminio per alimenti grande circa tre volte il filetto di salmone. Aggiungete uno spicchio di aglio, un rametto di prezzemolo, un pizzico di sale e, se lo gradite, un pizzico di pepe. Completate il tutto con un filo di olio extravergine di oliva.

3. Chiudete bene il cartoccio, prima la parte frontale e poi le due parti laterali. Deve essere ben sigillato onde evitare la fuoriuscita del vapore e di eventuali liquidi che si formeranno durante la cottura.

4. Mettete il cartoccio in una teglia o su una placca da forno e cuocete in forno preriscaldato per circa 20-25 minuti a 190°C. Una volta trascorso il tempo necessario alla cottura sfornate il cartoccio e servitelo immediatamente. Può essere servito a scelta direttamente con l’involucro, che ciascun commensale aprirà nel proprio piatto, oppure senza il cartoccio.

Trucchi e consigli

– Se scegliete di servire il cartoccio direttamente nel piatto da portata utilizzate la carta da forno, decisamente più raffinata anche se più difficile da utilizzare per preparazioni di questo tipo. Per sigillarla è possibile spennellare i lembi da chiudere con l’albume d’uovo, mentre per evitare che annerisca è sufficiente bagnarla con un po’ di acqua.

– Evitate di mettere i cartocci direttamente sulla griglia del forno, il rischio è che durante la cottura qualche piccola goccia di liquido possa fuoriuscire e cadere sulle pareti del forno causando del fumo, oltre che delle macchie difficili da pulire.

– Se siete alle prime armi e avete difficoltà nel chiudere ermeticamente il cartoccio utilizzate l’alluminio e fate un “doppio cartoccio”.

– Il cartoccio può essere ulteriormente arricchito aggiungendo due-tre pomodorini tagliati a metà e due-tre vongole o cozze crude, che si apriranno durante la cottura del cartoccio. Il pepe, a seconda dei gusti, può essere sostituito con del peperoncino.

Salmone al cartoccio 1.67/5 (33.33%)
3 voti