Zuppa di cavolfiore aromatizzata alla salvia 5.00/5 (100.00%)
9 voti

Persone
5

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 5 persone

Il cavolfiore come ingrediente principe di questa ricetta, noto per le sue tante proprietà nutritive, è ottimo per il periodo invernale. È ricco di calcio, ferro, fibre e aiuta a rinforzare il sistema immunitario grazie alle sue proprietà antiossidanti, disintossicanti e antitumorali. Grazie alla cremosità del cavolfiore e all’amido delle patate, questa zuppa non ha bisogno del supporto di panna o burro, è perfetta per stare in forma, inoltre la salvia con il suo sapore deciso ne intensificherà il gusto. Si prepara in pochissimo tempo, ideale quindi se si vuole preparare una cena leggera, confortevole e che ci riscaldi nella stagione fredda.

Preparazione - Zuppa di cavolfiore aromatizzata alla salvia

1. In una pentola mettete un filo d’olio extravergine di oliva, aggiungete la cipolla a cubetti e lasciatela cuocere per qualche minuto.

crema di cavolfiore_procedimento1

2. Quando sarà ben cotta aggiungete la patata sbucciata, lavata e tagliata a cubetti e il cavolfiore anch’esso lavato e tagliato in pezzi, avendo cura di lasciare da parte alcuni dei fiori (circa 3-­4 fiori piccoli a porzione) che andranno poi saltati velocemente in padella.

crema di cavolfiore_procedimento2

3. Salate e lasciate rosolare per qualche minuto. Aggiungete poi l’acqua precedentemente riscaldata ed il cucchiaio d’aceto. Portate a bollore, dopodiché abbassate il fuoco e fate sobbollire fino a quando il cavolfiore sarà morbido. Frullate il tutto con un mixer ad immersione.

crema di cavolfiore_procedimento3

4. Aggiungete la salvia e frullate ancora fino a rendere tutto omogeneo. Nel mentre in una padella fate riscaldare un filo d’olio, aggiungete il cavolfiore lasciato da parte in precedenza e fate rosolare fino a cottura, vedrete che dopo la rosolatura risulterà come cotto sulla griglia. Servite la zuppa decorata con i cavolfiori saltati e un filo d’olio.

crema di cavolfiore_procedimento4

Trucchi e consigli

– L’aceto aiuterà ad evitare il forte odore che il cavolfiore emana durante la cottura. Se non siete amanti dell’aceto, niente paura, si dissolverà durante il bollore e non ne rimarrà traccia.

– L’amido della patata contribuirà a far venire molto cremosa la vostra zuppa è quindi fondamentale aggiungerla per un risultato perfetto.

– Una volta che il cavolfiore sarà morbido spegnete il fuoco e frullatelo immediatamente per evitare un’eccessiva dispersione dei nutrienti.

– Aggiungete la salvia solo all’ultimo e frullatela appena l’avrete messa nella zuppa altrimenti il calore la farà diventare nera.

Zuppa di cavolfiore aromatizzata alla salvia 5.00/5 (100.00%)
9 voti