-->

I macarons, i deliziosi dolcetti ormai prodotti di tutti i colori e in mille gusti diversi, fanno gola praticamente a tutti. Si tratta, in sostanza, di due meringhe farcite con una crema che molto spesso richiama nel gusto e nel colore la meringa stessa. Ma da chi sono stati inventati?

Le origini dei macarons sono piuttosto controverse. Secondo alcuni l’origine di questi dolcetti sarebbe proprio italiana, in quanto sarebbe stata Caterina de Medici, sposa di Enrico II, a portarli in Francia nel 1533. Alcuni sostengono addirittura che fu proprio grazie alla produzione e alla vendita dei macarons che i cuochi di Caterina de Medici riuscirono a mantenersi durante la Rivoluzione Francese. Altri sostengono invece che i macarons furono inventati in un convento vicino Cormery.

In ogni caso, quel che appare certo, è che la prima versione dei macaros non corrisponde a quella di oggi. Parrebbe infatti che i macarons, così come li intendiamo noi, furono inventati all’inizio del XX secolo da Pierre Desfontaines, della pasticceria Ladurée, che ancora oggi produce quelli che vengono considerati tra i macarons più buoni al mondo.

Oltre che in pasticceria, i macarons possono essere preparati anche a casa, sbizzarrendosi in base a quelli che sono i propri gusti. Per iniziare potete provare a preparare dei deliziosi macarons alla papaya, assolutamente divini!