-->

Cibo e allergie: il primo pensiero è che le due cose non possano assolutamente convivere, visto che è ben noto come alcuni cibi scatenino le allergie, ma ce ne sono anche alcuni in grado di contrastarle. Gli effetti benefici sono garantiti da diversi alimenti e magari fino ad ora si ignoravano queste proprietà così importanti. Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta e come gestire in modo migliore determinate allergie.

Mele
Oltre a tutte le proprietà più note, alle mele viene riconosciuta la capacità di contrastare alcune reazioni allergiche. In effetti, si sta parlando di una importante fonte di quercetina, vale a dire un flavonoide che protegge e stabilizza le membrane cellulari, evitando che si produca troppa istamina, un composto azotato che è molto diffuso nel nostro organismo.

Patate dolci
La patata dolce non è solamente una delle radici più antiche conosciute dall’uomo, ma si caratterizza anche per l’elevato contenuto nutritivo. Viene poi consigliata nella dieta delle persone allergiche, in particolare per quel che riguarda i più piccoli. Può prevenire reazioni pericolose e contiene molta vitamina C, senza dimenticare le fondamentali proprietà antiossidanti.

Grano saraceno
È molto raro che si possa sviluppare una sorta di intolleranza al grano saraceno, ragione per cui può essere considerato una alternativa eccellente al grano vero e proprio e alle altre farine che di solito provocano le reazioni allergiche. Esso contiene appena 92 calorie ogni cento grammi e il contenuto proteico è tra i più interessanti in assoluto.

Semi di lino
Selenio e omega-3: la nostra dieta può essere arricchita in tal senso consumando più semi di lino. C’è anche chi è allergico a questi semi, ma nella maggior parte dei casi risultano utili dal punto di vista nutritivo e nell’aiutare a prevenire costipazioni e malattie cardiovascolari. Il selenio ha una funzione strategica in riferimento alle reazioni allergiche, dato che è consigliato per alleviarle.

Aglio
Ultimo, ma non meno importante cibo utile nel “combattere” le allergie è l’aglio. I suoi poteri sono riconosciuti sin dai tempi più antichi e alcune recenti ricerche hanno confermato come il giusto quantitativo giornaliero sia in grado di prevenire reazioni allergiche: è tutto merito della capacità di inibire l’attività di alcuni enzimi che sono poi responsabili delle infiammazioni.