-->

È noto che il concepimento di un bambino passa anche attraverso la salute della donna: molto spesso i problemi di fertilità femminile possono essere anche causati da problemi di peso, intesi sia come magrezza eccessiva che come sovrappeso, e che vanno ad incidere su una corretta ovulazione. Secondo Brooke Schantz, esperta di nutrizione della “Loyola University di Chicago”, per aumentare considerevolmente le possibilità di concepimento è bene prestare attenzione a quel che si mangia. Una dieta corretta, il mantenimento del giusto peso senza dimagrimenti o aumenti di peso repentini, e uno stile di vita il più sano possibile, rappresentano degli elementi indispensabili per le future mamme.

Si tratta infatti di potenziali aiuti che possono non solo aumentare la fertilità, ma anche favorire il benessere del feto, riducendo il rischio di complicanze nel corso della gravidanza. La dieta migliore da seguire? È senza dubbio la nostra dieta mediterranea, ricca di grassi monoinsaturi, ricca di fibre e povera di cibi ricchi di grassi saturi e trans.

Che cosa mangiare quindi? Via libera all’olio extravergine di oliva, alla frutta (mele, pere, banane), alla verdura (broccoli, verze, cavoli, carote), al pesce azzurro, ai legumi e ai cereali. Nel 40% dei casi però i problemi di infertilità possono essere causati anche degli uomini: ecco perché il consiglio è quello di coinvolgere anche loro nel mantenere uno stile di vita sano seguendo una corretta alimentazione.