-->

Il brevetto risale al 1886, ma la lavastoviglie ha cominciato realmente ad affermarsi come elettrodomestico soltanto molto tempo dopo: sempre più casalinghe non possono farne a meno, visto che velocizza i tempi di lavaggio delle stoviglie e impedisce alle mani di venire a contatto con detersivi e detergenti. Nonostante la sua indubbia utilità, nella lavastoviglie non può essere messo proprio tutto. Ecco quindi un elenco da non dimenticare se si vogliono evitare brutte sorprese.

Cosa non si mette in lavastoviglie
Gli utensili di legno oppure quelli realizzati in bamboo non vanno mai inseriti nella lavastoviglie per farli tornare puliti dopo un pasto e il motivo è semplice da intuire: le alte temperature della macchina potrebbero deformare o addirittura distruggere questi materiali. Lo stesso discorso vale per i coltelli da cucina, in particolare quelli in acciaio al carbonio, se non si vuole rischiare di far perdere funzionalità alla lama.

Altri utensili da cucina a rischio
Altri utensili che non vanno d’accordo con la lavastoviglie sono le pentole e le padelle di ferro (il sapone non potrebbe in nessun caso venire in contatto con il metallo) e quelle realizzate in rame (in questo caso si potrebbero trovare bozzi e ammaccature una volta terminato il lavaggio). È sconsigliato, inoltre, l’inserimento di pentole e padelle in ferro smaltato (lo smalto si ridurrebbe in schegge) e dei contenitori da dispensa con la linguetta.

Utensili meno rischiosi ma sempre pericolosi
Ci sono poi degli utensili che possono essere inseriti nella lavastoviglie, ma a proprio rischio. L’esempio principale è quello delle pentole e delle padelle antiaderenti, visto che si rischia di rovinarle molto più velocemente rispetto a un lavaggio a mano. In aggiunta, bisogna essere molto attenti quando si inseriscono i coltelli per il pane (la lama viene danneggiata meno rispetto a quanto visto prima per gli altri coltelli), oltre a forchette, coltelli e cucchiai poco costosi, soprattutto se sono di legno, per non parlare dei bicchieri a basso prezzo. In conclusione, l’utilità e i vantaggi della lavastoviglie sono innegabili, ma ogni situazione va valutata in tutti i suoi dettagli: molti oggetti non andrebbero inseriti in nessun caso, per altri si può chiudere un occhio se proprio si vuole rischiare.

TUTTO QUELLO CHE NON BISOGNA METTERE NEL MICROONDE