Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Le orecchiette con le cime di rapa sono un piatto tipico della tradizione culinaria pugliese.  Le orecchiette sono una pasta che viene preparata con semola di grano duro, sale e acqua e si trovano in commercio sia secche che fresche. La loro superficie rugosa e la tipica forma concava fanno in modo che il condimento, qualsiasi esso sia, si aggrappi in modo perfetto alla pasta. La ricetta è un intreccio di sapori molto decisi che si fondono con sapienza tra di loro: l’amarognolo della cima di rapa, il piccante del peperoncino ed il sapore salato e di mare delle acciughe.

Preparazione - Orecchiette con cime di rapa

1. Mettete sul fuoco una pentola grande con abbondante acqua salata e portatela ad ebollizione. Quando l’acqua bolle, buttateci le cime di rapa pulite e ben lavate. Fatele cuocere per 10 minuti a fiamma viva e, trascorso il tempo, prelevate la verdura dalla pentola con una schiumarola bucata e trasferitela in una terrina ampia.

orecchiette con cime di rapa_procedimento1

2. Una volta trasferite tutte le cime di rapa mettete la terrina al caldo. Riportate l’acqua di cottura a bollore, tuffateci le orecchiette secche e fatele cuocere per il tempo indicato sulla confezione. Nel frattempo versate l’olio extravergine di oliva in un pentolino.

orecchiette con cime di rapa_procedimento2

3. Aggiungete gli spicchi di aglio ed il peperoncino. Fate soffriggere e poi unite i filetti di acciughe.

orecchiette con cime di rapa_procedimento3

4. Continuate la cottura per un paio di minuti mescolando e rompendo le alici a pezzetti. Scolate le orecchiette al dente e mettetele nei piatti insieme alle cime di rapa. Condite con il soffritto bollente e servite subito in tavola.

orecchiette con cime di rapa_procedimento4

Trucchi e consigli

– Acquistate cime di rapa fresche e con foglie ed infiorescenze di un colore verde acceso. Pulitele scartando le foglie troppo grosse o sciupate ed eliminando gli steli troppo legnosi e filamentosi. Conservate ed utilizzate gli steli e le foglie tenere oltre che le infiorescenze interne.

– E’ possibile utilizzare acciughe sott’olio o sotto sale. In quest’ultimo caso è però necessario eliminare il sale passandole sotto acqua corrente e, eventualmente, eliminare anche la lisca.

– Se utilizzate orecchiette fresche la dose sarà di 500 gr. per 4 persone, inoltre il tempo di cottura sarà inferiore rispetto a quelle secche.