Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Le piadine con lievito madre ed erbe aromatiche possono essere utilizzate in diversi modi: sono un’alternativa leggera al pane quotidiano, possono essere farcite oppure, se cotte qualche minuto in più, si prestano ad essere “sgranocchiate” in ogni momento della giornata, da sole o accompagnate con formaggi freschi o verdure. Possono inoltre essere utilizzate per accompagnare fagioli e sughi, le insalate o per creare uno sfizioso antipasto semplicemente spalmando del paté. La pasta madre, sostituibile con del lievito fresco, le rende più digeribili e fragranti.

Preparazione - Piadina con lievito madre ed erbe aromatiche

1. Sciogliete la pasta madre nell’acqua tiepida e aggiungete la farina 00.

piadine con pasta madre ed erbe_procedimento1

2. Aggiungete la farina integrale e mescolate fin quando non assorbe tutta l’acqua. Versate sopra l’olio e mescolate. Fate riposare l’impasto per qualche minuto, nel frattempo preparate la miscela di erbe e spezie miste: io ho scelto erbe di provenza, basilico e nigella sativa.

piadine con pasta madre ed erbe_procedimento2

3. Aggiungete la miscela delle erbe all’impasto, mescolate e versate sul piano di lavoro. Lavorate la pasta per almeno 10 minuti, aggiungendo un po’ di farina se necessario, comunque fin quando non risulterà liscia e morbida: non deve attacarsi né alle mani né al tavolo. Solo ora aggiungete il sale.

piadine con pasta madre ed erbe_procedimento3

4. Lavorate ancora per un attimo per amalgamare il sale. Formate una palla, dividete l’impasto per 8-12 porzioni e formate piccole palline. Con il matterello stendetele finemente, cospargendo con la farina se ne avete bisogno, ma non troppa.

piadine con pasta madre ed erbe_procedimento4

5. I cerchi formati non devo essere precisi e rotondi, l’mportante è che siano sottili e tutti dello stesso spessore. Quando sono pronti, cospargeteli con il sale e infornate in forno preriscaldato ventilato a 200 °C per 7-8 minuti, o comunque fin quando non assumono il colore desiderato.

piadine con pasta madre ed erbe_procedimento5

Trucchi e consigli

– La cottura delle piadine dipende dalle vostre preferenze ma anche dall’utilizzo che intendete farne. Se le volete morbide ed elastiche, cuocetele per 5-6 min e sfornatele quando ancora sono chiare. Invece se volete delle piadine croccanti simili al pane azzimo, aspettate 7-9 minuti, fino a quando non avranno un colore dorato.

– La piadina è cotta e digeribile qualche minuto dopo essere stata infornata, da quando appaiono le bolle sulla superficie.

– Potete sperimentare con i sapori e profumi delle vostre piadine. Aggiungete le erbe fresche oppure peperoncino o curry per renderle acora piu’ invitanti.

– Se non avete la pasta madre potete usate il lievito di birra fresco. Per le dosi sopra indicate ne bastano 20 grammi.

– Le piadine si conservano in un recipiente aperto, avvolte in un straccio di cotone oppure nei tovaglioli di carta. Durano fino a 7 giorni.